LUCIGNOLI LUCE ALLA LUCE

VALORIZZAZIONE E SVILUPPO DEL TURISMO SOSTENIBILE, RICERCA E PRODUZIONE

martedì 11 Gennaio 2022


L’adesione al Bando da parte del gruppo di lavoro VET srl, Alfio Cangiani
Factory e L.U.P. Laboratorio Urbano Paese, ha condotto alla creazione di
un sistema di comunicazione identitario.
Le origini delle Luminarie si possono far risalire al periodo barocco:
derivano infatti dalle grandi strutture effimere in cartapesta realizzate
durante le feste rinascimentali in Italia, chiamate ‘apparati’.
La scelta dei Comuni appartenenti al S.A.C. si propone come obiettivo la
realizzazione di un intervento organico a supporto di un’area già dotata di
una propria forte identità: se il concetto stesso di ‘Lumi in aria’, così come
in origine identificativo dell’intervento decorativo urbano, affonda nella
tradizione tipica del nostro territorio, la nuova interpretazione proposta
riprende i tratti identitari dei singoli Comuni insieme ad una visione corale
del patrimonio ‘Puglia’, cercando di rendere immediatamente accessibili
le diverse ‘anime’ del Genius Loci.
In tale visione, i colori scelti, la grafica – intuitiva ed accessibile – la
rilettura dei grafismi decorativi originali del territorio, contribuiranno a
consolidare una visione del percorso come ‘luogo ideale’, ricco di storia,
tradizioni, bellezza, gioia di vivere, trasformando la ‘luminaria’, da
intervento caratterizzante i periodi delle ‘feste’, in elemento costante di
contatto con residenti e visitatori, proponendo l’immagine della Puglia
come ‘Luogo dove vivere’.
Si farà ricorso ad una serie di innovazioni tecnologiche per esprimere una
nuova visione dell’idea di ‘Luminaria’: dall’origine – il XVI° secolo –
quando in assenza di corrente elettrica si lavorava utilizzando cera, olio e
stoppini – i ‘lucignoli’ appunto – al contemporaneo, col ricorso a sorgenti
LED a basso voltaggio, e variabili nei colori, recupero grafico e luminoso
degli stilemi grafici tipicamente usati per decorare i trulli – di origine
pagana e cristiana – ricomposti in composizioni innovative in una palette
cromatica che richiama i colori base delle luminarie di tradizione (giallo,
rosso, azzurro). Ancora, gli elementi grafici saranno sottolineati da frasi
semplici e profonde ispirate ed evocative del territorio.
I visitatori così come i turisti, utilizzeranno i percorsi predisposti e
potranno spostarsi tra i quattro centri storici utilizzando l’Eco Metrò,
realizzando in tal modo un’esperienza organica e avvincente durante i il
periodo di durata dell’allestimento.
I decori luminosi interattivi resteranno visibili nei quattro Comuni
prescelti, all’interno dei diversi Centri Storici - contribuendo a valorizzare
le bellezze dei luoghi e interagendo coi visitatori cui saranno accessibili
contenuti legati ai diversi luoghi – dal 21 dicembre 2021 a fine febbraio
2022, contribuendo alla destagionalizzazione del decoro urbano del territorio coinvolto.
 

Walter Mondino

TAGS: Lucignoli | Rutigliano | Mola di Bari | Conversano | Polignano | ControradioBari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie