ULTIMO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA LETTERIA DEDICATA A FëDOR DOSTOEVSKIJ

IN OCCASIONE DEL BICENTENARIO DELLA SUA NASCITA, IL 5 NOVEMBRE DA PRINZ ZAUM LETTURA E COMMENTO DEL RACCONTO VLAS

martedì 02 Novembre 2021

“Vedete, amare l’uomo universale significa disprezzare di sicuro, e qualche volta anche odiare, il vero uomo che ci sta vicino”

Parole che hanno più di un secolo, scritte da un uomo, uno scrittore, del quale quest’anno, l’11 Novembre, se ne celebra il bicentenario della nascita, Fëdor Michajlovič Dostoevskij.

Quanti di noi almeno una volta nella vita si sono ritrovati ad assaporare la ferrosa, fredda amarezza di un gesto gratuitamente crudele o ingiusto o doloroso, o peggio l’insieme di tutto questo. Quanti di noi si sono ritrovati nel bel mezzo di una asfissiante tensione tra la bellezza meravigliosa di un neonato o di un’impresa eroica e lucente e la bassezza di una delle tante obbrobriose malefatte del genere umano.

Lo scrittore moscovita ha affrontato una moltitudine dei più profondi temi legati ai vari aspetti della vita degli esseri umani, filosofia, politica, religione, ingiustizia sociale, cultura; ragion per cui egli rappresenta da tempo un fenomeno letterario capace di attrarre con il potere delle sue parole, dei suoi saggi e delle le sue memorie generazioni differenti di lettori, magari lontani per età o status, ma di fatto vicini ai medesimi sentimenti introiettati nei suoi racconti. Dostoevskij attrae nel suo analitico vortice della miseria dell’essere umano anche chi non lo conosce, ma allo stesso tempo non smette di stupire chi delle sue pagine e memorie più volte si è avidamente nutrito.

Non a caso Libreria Prinz Zaum ha organizzato una rassegna letteraria in suo onore, che venerdì  5 Novembre 2021 giungerà alla sua conclusione con il suo terzo appuntamento, a cura di Marianna Carabellese (Stilo Editrice), serata dedicata alla lettura ed al commento del Vlas, uno dei racconti annessi alla più ampia raccolta "Diario di uno scrittore".

La rassegna letteraria dedicata a Dostoevskij e intitolata TRE RACCONTI CHE NON TI HO LETTO, si allinea con le iniziative in corso su tutto il territorio nazionale in occasione del duecentesimo anniversario della sua nascita e intende focalizzare l'attenzione sulla produzione di non immediata diffusione dell'autore moscovita, ponendo in luce elementi precipui della sua prosa breve presenti anche nelle opere di più ampio respiro, seguendo quella che è la filosofia della location che ha organizzato ed accolto l’evento, ovvero in primis dare spazio a quelle case editrici minori, che godono di distribuzioni più limitate e limitanti, ma non per questo meno ricche di validi ed autentici contenuti e in secondo luogo il prodigarsi da parte di Libreria Prinz Zaum per essere punto di riferimento dei lettori, magari creare con essi dei legami intellettuali, far nascere mediante loro una comunità in cui culturalmente confrontarsi ed arricchirsi a vicenda.

 L'evento dedicato al Vlas di Dostoevskij che si terrà questo 5 novembre è gratuito, ma non dimenticate che i posti sono limitati ed è dunque consigliabile prenotarsi scrivendo a progetti.stiloeditrice@gmail.com.

Stefania Tursi

TAGS: fëdor dostoevskij | libreria prinz zaum | rassegna letteraria | bicentenario nascita fëdor dostoevskij | diario di uno scrittore | vlas | comune di bari | controradio bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie