FICTION RADIOFONICA "A LEZIONE DA(D)ANTE ALIGHIERI"

L'ITT "PANETTI PITAGORA" PARTECIPA AL "MESE DELLA MEDIA EDUCATION" ORGANIZZATO DAL MED

lunedì 19 Aprile 2021

A distanza di quasi un mese dal Dantedì, giornata nazionale dedicata al Sommo Poeta, prende piede un’iniziativa dell’ITT “Panetti Pitagora” di Bari che vede i giovani studenti proporre una fiction radiofonica interspaziale ed intertemporale, il nome scelto per il progetto è stato ponderato proprio giocando su queste caratteristiche: “A lezione Da(D)ante Alighieri” - Un incontro impossibile con l’autore.

Invero l’attività è stata svolta interamente in DAD (Didattica a Distanza) e ha cercato di analizzare Alighieri rapportandolo ai giorni nostri.

La radio fiction partecipa al “Mese della Media Education” organizzato dal MED (Associazione Italiana Media Education) e sarà trasmessa a margine dell’incontro online del 23 aprile 2021 delle ore 15:00 che potrà essere visionato attraverso i canali multimediali e social di Radio Panetti.

 

Due le classi coinvolte: La 4itiaA e la 3itiaC-MED.

I ragazzi della prima, sotto supervisione della prof.ssa di Lettere Mariella Genovese, sono stati impegnati in uno scrupoloso lavoro di ricerca e lettura delle fonti, che ha permesso loro di giungere ad un’attualizzazione del pensiero dantesco concretizzandosi nella produzione di un testo dal valore storico-letterario.

L’elaborato prodotto è giunto poi agli alunni della 3itiaC-MED che sotto l’ala del prof. Antonio Curci, ne hanno trasformato la natura dando vita al progetto radiofonico.

La fiction è ambientata nei corridoi della scuola e ha visto l’assegnazione di vari ruoli agli studenti: c’è chi ha vestito i panni di attore, chi di sceneggiatore, chi di tecnico al suono e chi di tecnico di post-produzione.

Ciò ha permesso ai ragazzi di studiare argomenti fondamentali della letteratura italiana con una prospettiva diversa, sdoganando la classica didattica.

“L’uso di un metodologia didattica basata sulla creazione di una fiction radiofonica si è rivelata davvero vincente sotto il profilo degli apprendimenti perché ha consentito ai ragazzi di studiare in modo creativo e divertente.” conferma Antonio Curci.

Myriam Pedico

TAGS: Istruzione | Dante | Scuola | Bari | Dad | Controradio Bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie