Matteo Palermo presenta il nuovo singolo “Love is imperfect

il 16 aprile distribuito da Sony Music Italy

venerdì 16 Aprile 2021

La première del videoclip si terrà martedì 20 aprile su Sky Tg24 e mercoledì 21 il concerto in streaming sui canali della PA74 Music. Matteo Palermo esordisce, per l’uscita del suo nuovo singolo “Love is imperfect”,così: “Ciò che davvero cerchiamo è nascosto nei nostri errori”. Il singolo sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali venerdì 16 aprile. Ad accompagnare il talentuoso cantautore e chitarrista pugliese Matteo Palermo è la casa discografica veneta Benext Music che ha lanciato il brano successivamente distribuito da Sony Music Italy. Per il giovane rocker è un importante meta raggiunta, sostenuto e promosso dalle agenzie Management Sorry Mom e Asteria Space, esordisce su Sky Tg24 martedì 20 aprile alle ore 11.00 dove andrà in onda la première del videoclip di “Love is imperfect”.

Matteo Palermo sarà anche ospite mercoledì 21 aprile, a partire dalle ore 21:15, del nuovo format “30 Seconds” della banda di #concertidaldivano, in collaborazione tra Asteria Space e PA74 Music. Il cantautore dovrà rispondere in “trenta secondi” alle domande a lui poste dai quattro conduttori: Alessandro Porcella, Dino Scordino, Vittoria Moro, Roberto Turatti; il tutto sarà in diretta sui canali youtube e Twitch di PA74 Music e Pagina Facebook Concerti dal divano. Su questi stessi canali online sarà possibile partecipare in anteprima all’esclusivo concerto in streaming di Matteo Palermo (voce e chitarra) con la sua band: Domenico Colangelo (basso), Stefano Ninni (batteria), Vincenzo Bari (chitarra) e Kate Biase (cori). Lo show musicale si svolgerà negli esterni del The Asylum Recordings Studio di Francesco Valentino, sound engineering e producer di Matteo Palermo con supporto tecnico della Power Sound di Fabio Fornelli, con riprese a più camere, luci a cura di Andrea Mundo e sound degni di una vera live musicale.

Il brano “Love is imperfect” di Matteo Palermo, cantautore pugliese, è scritto interamente in inglese così come tutta la sua produzione discografica. Egli si mette a nudo, svelando le difficoltà che si celano dietro ad una relazione sentimentale forte, fatta di momenti brutti e tristi, di separazione e di ricongiungimento. Ma è proprio questo fattore che mette in luce la fragilità dell’uomo, che essendo tale diventa veicolo di un sentimento imperfetto; ma al tempo stesso un sentimento di bellezza proprio perché fa parte del suo essere. Possiamo dire, dunque, che “Love is imperfect” è un’introspezione che ci fa rendere conto di quante le debolezze umane sono parte integrante dell’esistenza umana, e che grazie a queste, si può raggiungere la bellezza.

 Matteo Palermo lo racconta così: “Il brano è nato con un arpeggio di chitarra acustica. Quando ho scritto la musica, il testo non c’era”. Poi ancora “E’ stato l’arrangiamento ad ispirare il tema. Stefano Ninni, il mio batterista, durante l’arrangiamento della parte finale del brano, mi ha suggerito di comunicare speranza, carica, consapevolezza, così abbiamo preso la decisione di aprire il brano vigorosamente, per rappresentare la presa di coscienza: un vero e proprio cazzotto musicale in faccia “. Dichiara che il videoclip che andrà in onda su SkyTg 24.

Hanno danzato a ritmo di questo amore imperfetto Sara Buccarella e Marianna Miglio, con la coreografia di Martina Giuliani e la collaborazione di Aurora Borrello. Le danzatrici esprimono questo amore con il loro corpo che fluttua come il tempo, ma con il volto coperto dalla mascherina che lascia solo gli occhi liberi, ma fondamentali per cercarsi e scoprirsi.                                      Giuseppe Chirico, dell’agenzia Asteria Spac, è impegnato nelle riprese e nel montaggio, svoltesi in un caseggiato antico, nobile, esteticamente bello, come metafora di un amore convenzionale. Questa location funge da contenitore lucido, old-fashioned, nel quale la danza è la sola protagonista ad esprime l’amore imperfetto, dove i corpi delle due amanti in un climax ascendente, sono prima in conflitto ma successivamente si ricongiungono, in un flusso non costane. Matteo Palermo canta la bellezza dell’amore che sarà sempre investito dalla sua imperfezione.

Matteo Palermo già all’età di quindici anni inizia lo studio della chitarra folk-elettronico sotto la guida del maestro Nicola Lopez, specializzandosi successivamente, grazie all’esperienza acquisita da varie live in band locali e progetti giovanili, in chitarra rock, blues fino ad arrivare di recente allo stile gipsy jazz del sempre eterno Django Reinhardt. Ha inciso tra il 2007 e il 2012, con la band rock Z.E.D., un album in lingua inglese di 12 tracce “On my Way”, a seguire un singolo “So Great” prodotto dalla Sud Sonic e un singolo in lingua italiana “Attimi. Con il brano “Emozioni” scritto da Matteo Palermo, la band Z.E.D., riceve il premio nazionale della musica Mimmo Bucci nel 2009. Matteo Palermo nel 2010 apre il concerto di un grande della musica: Eric Martin, cantante della band americana MR Big e nel 2011 apre il concerto di Uli John Roth, storico chitarrista degli SCORPIONS. Con il brano “Attimi” lo vediamo partecipe al Lecce Art Festival, in diretta su Rai Uno. Uno dei brani scritto da Matteo Palermo intitolato “80’s speed” viene utilizzato come sigla per una trasmissione motociclistica sul digitale terrestre. Nel 2012 si occupa ancora dell’apertura del concerto di capodanno con la sua band Z.E.D., a Bari, di Elio e le storie tese. Dopo aver abbandonato la band Z.E.D nel 2017, pubblica il suo primo singolo da solista “Land Star” distribuito su tutti gli stores digitali mondiali. Nel 2019 pubblica il suo prima EP “A coffee with Nietzsche”.

 

 

Erica Triggiani

TAGS: Matteo Palermo | Love is imperfect | Controradio | Bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie