POLIBA: NOVE TAPPE D'ASCOLTO PER REDIGERE IL PIANO STRATEGICO 2021-2023

ALL'INSEGNA DI BENESSERE, QUALITA', SVILUPPO

mercoledì 25 Novembre 2020

Un percorso di nove tappe, cominciato lo scorso 12 novembre, sta contribuendo a disegnare il progetto che il Politecnico di Bari intende attuare nel prossimo triennio. E’ il Progetto del Piano strategico d’ateneo 2021-2023, documento chiave, strategico appunto, su cui si incentrano, programmi, entusiasmi, coinvolgimenti, novità e, naturalmente, molto lavoro.

Un progetto, inedito nelle modalità, che vuol essere nuovo, corale dall’inizio, attraverso l’ascolto, le proposte, il coinvolgimento interno (delegati, docenti, tecnici, amministrativi, bibliotecari) su temi quali: “rapporti con il territorio” (12 novembre); “ricerca e Terza missione” (17 novembre); “didattica e servizi agli studenti” (19 novembre); “formazione di qualità” (20 novembre); “ricerca e internazionalizzazione” (24 novembre e 27 novembre); ed esterno, in tre tappe, a cui è invitato il territorio, i suoi rappresentanti, e più in generale i portatori d’interesse, pubblici e privati, verso la comunità scientifica del Poliba. Su tutto il percorso in atto, per essere all’altezza del domani prossimo, post pandemia, capeggiano le tre bandiere che vogliono caratterizzare il Piano Strategico del Poliba 2021-2023: Benessere, Qualità, Sviluppo.

Intanto, domani, giovedì, 26 novembre, alle ore17.00, sulla piattaforma Teams e in live streaming, sulla pagina Facebook del Politecnico di Bari (@PolibaOfficial), è in programma il primo dei tre appuntamenti pubblici. Focalizzato sul tema della “Qualita”, un Politecnico di qualità, porrà attenzione alle specifiche sfide dei prossimi anni: dalla transizione digitale ed energetica alle aree di sviluppo della didattica; dalla formazione continua alle attività di placement nel rapporto con il territorio; dal potenziamento del trasferimento tecnologico all’orientamento verso percorsi educativi nelle materie del futuro (STEM).

Isabella Petrone

TAGS: POLIBA | PIANO STRATEGICO | BENESSERE QUALITA SVILUPPO | CONTROWEB | CONTRORADIO BARI

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie