BARI TORNA A -7

VIVARINI 2 RECORD

domenica 01 Marzo 2020

BARI  TORNA  A -7

Bari doppio record, ma quanta sofferenza. Centesima vittoria in Lega Pro per Vivarini e ventiquattresimo risultato utile consecutivo per  14 vittorie e 10 pareggi che eguaglia il suo precedente record ottenuto cinque anni fa col Teramo  con 15 vittorie e 9 pareggi. 
Antenucci ancora lui, sblocca il risultato alla mezz'ora  su un'azione partita da un'intuizione di Laribi che gli serve la palla e lui con una rasoiata batte l'incolpevole portiere avellinese. Poi il raddoppio poco dopo l'intervallo, parte ancora da Laribi che apre per Antenucci palla d'oro per Perrotta che irrompe e segna da pochi passi. Due gol che chiudono la partita nel giro di cinquanta minuti. L'Avellino e poca cosa, Capuano le prova tutte nella ripresa, con un valzer di sostituzioni. Ma inaspettatamente  Frattali riapre il match, con una colpevole respinta corta su tiro di Ferretti, arriva l'ex barese Albadoro e da pochi passi manda il pallone in rete. Cominciano le sofferenze per il Bari, l'Avellino insiste alla ricerca dell'insperato pareggio ma il Bari riesce a cavarsela lottando su ogni pallone. Una vittoria preziosissima che permette al Bari di ridurre a 7  punti,  lo svantaggio  dalla Reggina, battuta in casa dal Monopoli. Piace a Vivarini questo Bari battagliero: "Un vittoria indispensabile; al di là della prestazione tecnica, che non è quasi mai mancata e su cui non avevo dubbi, mi interessava lo spirito. Volevo una squadra che sapesse essere operaia, umile, cinica e che sapesse sporcarsi le mani, e sono stato accontentato. Abbiamo dimostrato di saper fare anche quel tipo di gioco. Qualche pari di troppo proprio perché siamo mancati sotto quell’aspetto; a volte giocare sporco è la via per questo tipo di campionato".

 

Miriam De Marco

TAGS: sscbari | seriec | legapro | bariavellino | controweb | controradiobari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie