REGGINA-BARI SFIDA AL CARDIOPALMA

OTTIMISMO PER CAPITAN DI CESARE

venerdì 24 Gennaio 2020

REGGINA-BARI SFIDA AL CARDIOPALMA

"Un obiettivo solo: vincere sempre” intima Vivarini ai suoi ragazzi nell’antivigilia della partitissima con la Reggina . Parla chiaro il tecnico abruzzese: "Domenica è una sfida importante. A livello personale sono le partite che mi piacciono tanto, c'è tanta pressione  soprattutto sotto l’aspetto mentale.  C'e poco da dire o da fare, sono sfide che si preparano da sole».

E’ uno scontro diretto da contorni ben precisi. «La Reggina è una squadra forte, tatticamente e fisicamente, con un’identità precisa, un po come noi.  Andremo a Reggio per fare la nostra partita, con la nostra forza, la nostra qualità. Sarà una gara di livello alto, non certo da Lega Pro.  Anche come pubblico sugli spalti ci aspettiamo un tifo importante».

E’ un Bari che si sta riappropriando della sua forza smarrita dopo la sosta.  « Stiamo facendo un percorso di miglioramento attrezzando la squadra per poi giocare nel miglior modo possibile. Sarà importante fare il nostro gioco e soprattutto indirizzare nel giusto modo la gara».

Sono arrivati Laribi e Maita che hanno sicuramente elevato il tasso tecnico della squadra. « Il Bari, per essere all’altezza del suo campionato, ha bisogno di giocatori importanti e in questo gruppo, tutti, sono importanti, non solo i titolari. Abbiamo diversi giocatori duttili, specie a centrocampo, sta a me fare le scelte migliori».

E' orgoglioso della coppia d’attacco formata da Antenucci e Simeri. « Ci lavoriamo tanto, e sono migliorati molto nel fraseggio bravi loro, senza  dimenticare D’ Ursi che  ci darà una grande mano. Per Di Cesare sono ottimista,  spero di averlo a disposizione».

Miriam De Marco

TAGS: sscbari | seriec | legapro | controweb | controradiobari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie