RINASCE A BARI IL PRESIDIO DI LIBERA, ASSOCIAZIONI, NOMI E NUMERI CONTRO LA MAFIA

DON ANGELO SARA' IL REFERENTE CITTADINO DELL'ASSOCIAZIONE CONTRO LA MAFIA

martedì 21 Gennaio 2020

Libera, l'associazione di Don Luigi Ciotti che dal 1995 lotta contro la mafia e non solo, arriva a Bari. Un lavoro intenso, durato più di un anno, a cui hanno partecipato associazioni e singoli soci e che ha contribuito alla creazione di una fitta rete di incontri formativi e di confronto. Il progetto Libera Bari è giunto a maturazione dopo anni tribolati e sarà ufficializzato giovedì 23 gennaio alle 18.30 presso il salone della Parrocchia di San Sabino.

Alla guida dell'assemblea fondativa ci saranno Alessandra Ricupero, referente provinciale, e Daniela Marcone, vicepresidente nazionale, che insieme presenteranno alla comunità il nuovo percorso della neonata nonché più piccola cellula organizzativa dell'associazione Libera. "Un luogo di aggregazione e riflessione per la progettazione e realizzazione di attività di contrasto alla mafia" spiega la vicepresidente Marcone che sottolinea quanto Libera non sia solo "contro le mafie", ma rappresenti soprattutto "un fondamentale sostegno per l'intera comunità".

Il candidato alla posizione di referente del nuovo presidio barese di Libera è Don Angelo Cassano, parroco della Chiesa San Sabino che ospiterà l'incontro e da anni considerato un importante punto di riferimento per i cittadini del quartiere.
L'assemblea si chiuderà con una riflessione memoria di tutte le vittime di mafia e l'intitolazione del presidio ad una vittima barese.

Isabella Petrone

TAGS: ASSOCIAZIONELIBERA | CONTROLAMAFIA | CONTRORADIOBARI

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie