EMILIANO VINCE LE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA IN PUGLIA

L'ANALISI DEL VOTO DEL 12 GENNAIO

lunedì 13 Gennaio 2020

Il 12 Gennaio oltre 80mila pugliesi sono andati a votare per scegliere il loro candidato. Sarà Michele Emiliano il candidato del centrosinistra alle regionali in Puglia della prossima primavera. Le primarie di domenica 12 gennaio premiano il governatore in carica con oltre il 70 percento delle preferenze, su un totale di circa 80mila votanti. Staccati i contendenti Fabiano Amati, Elena Gentile e Leonardo Palmisano.

A Bari città, secondo i dati raccolti dal Comitato organizzatore, hanno votato 6436 persone, nei 7 seggi sparsi per i quartieri del capoluogo con Emiliano che ha raccolto 5457 voti, seguito a lunga distanza da Gentile (337), Palmisano (324) e Amati (318). Per il governatore in cariva record di preferenze al seggio di Bari Carrassi-San Pasquale- Poggiofranco, con 1107 e ottimi risultati un po' ovunque, da Palese al Libertà, incassando oltre 700 voti in quasi tutti i punti elettorali allestiti nei municipi cittadini. Tra gli avversari si segnalano le oltre 100 preferenze di Amati a Carrassi-San Pasquale-Poggiofranco e Madonnella-Murat, e di Palmisano sempre nel seggio allestito all'hotel Rondò. Più distribuito tra i quartieri, invece,il sostegno ad Elena Gentile.

Emiliano ha subito voluto ringraziare chi ha partecipato alle Primarie: "Il freddo e la pioggia non hanno fermato i pugliesi  non hanno fermato la coalizione della Puglia che è il nome che la nostra alleanza assume da oggi. La coalizione della Puglia è più forte che mai. Siamo pugliesi e ci siamo uniti nella democrazia partecipata attraverso le primarie con migliaia e migliaia di cittadini che hanno messo su una giornata meravigliosa di democrazia ancora una volta. Il primo grazie ai pugliesi. Questo popolo meraviglioso - ha evidenziato - mi ha insegnato a fare il sindaco e mi sta insegnando a fare il presidente della Regione. Penso che qui ci sia qualcosa di diverso dal resto del mondo. Da domani inizia la battaglia per la Puglia. Mi viene in mente la battaglia d’Inghilterra nella quale qualcuno tentava di prendersi l’Inghilterra. Penso che la Puglia nessuno se la possa prendere, la Puglia va rispettata, va difesa, noi l’abbiamo fatto, forse qualche volta anche commettendo degli errori perché abbiamo dei limiti, siamo umani. Da domani si comincia a scrivere il programma, tutti insieme. Dovrò continuare a fare il presidente della Regione e quindi la mia campagna elettorale sarà soprattutto lavorare per la Puglia e costruire insieme agli altri il programma per i prossimi 5 anni”.

Isabella Petrone

TAGS: PRIMARIEINPUGLIA | EMILIANOVINCE | CONTRORADIOBARI

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie