IL NUOVO DISCO DEI RADICANTO: LE INDIE QUAGGIÙ

La band pugliese lancia in contemporanea il video del primo singolo "La Gatta Masciara"

martedì 10 Settembre 2019

Il nuovo album dei Radicanto esce il 13 settembre in contemporanea con il video del singolo “La gatta Masciara”. “Le Indie di Quaggiù” nasce dalla voglia di esplorare attraverso la forma “canzone” in chiave d’autore e acustica la musica del Mediterraneo. Il disco è frutto di ricerca, rielaborazione e dedizione verso le tradizioni popolari “vive”, che nel corso dell’ultimo decennio hanno fatto dei Radicanto una delle più interessanti realtà musicali italiane.

Il progetto propone un approccio tutt'altro che filologico, basato più sulle suggestioni che la musica suscita all’ascolto odierno, arricchito di influenze e sonorità contemporanee. La sensibilità di musicisti provenienti da differenti tradizioni musicali dà vita a un'interpretazione non convenzionale del repertorio. A far da fil rouge fra le diverse istanze creative è ancora una volta la voce, ponte immaginario che unisce memoria e creazione poetica. Il marchio di fabbrica dei Radicanto risplende dunque nelle sofisticate armonie vocali di Maria Giaquinto, sorrette dai timbri percussivi di Francesco De Palma e dalle corde intrecciate di Giuseppe De Trizio e Adolfo La Volpe. 

Nel loro percorso artistico i Radicanto vantano collaborazioni con alcuni tra i massimi esponenti della musica antica e di tradizione, spingendosi verso la canzone d'autore e il jazz sia in contesti cinematografici che in ambito live e discografico (in primis assieme a Teresa De Sio, Raiz e Roberto Saviano).

La data del 9 settembre segna invece la pubblicazione del primo video realizzato per il lancio del nuovo album, un'opera visiva di particolare impatto emotivo che vede incrociarsi l'impianto compositivo radicato nella tradizione ai disegni animati realizzati dall'artista Luigia Bressan. 
La tecnica autoriale utilizzata per il video de “La gatta Masciara” nasce infatti da un intento narrativo in cui suono, immagine e racconto si sviluppino attraverso sovrapposizioni e innesti, contrasti e chiaroscuri. Questa opera audiovisiva intende trasmettere la fascinazione per un mondo fatto di riti e credenze, senso di comunità e relazioni sociali, proponendo con ironia e rappresentazione simbolica un pezzo di storia popolare ancora inveterato.

Fabiola Corallo

TAGS: Radicanto | Le indie quaggiù | Controradio Bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie