BARI CHE BRUTTO ESORDIO

LA VITERBESE PASSEGGIA

domenica 01 Settembre 2019

BARI CHE BRUTTO ESORDIO

Brutto Bari, brutto davvero. L’esordio al San Nicola va di traverso a Cornacchini.

La Viterbese passeggia esaltandosi con lo spagnolo Tounkara autore di una doppietta. Il Bari va sotto di un gol alla mezz’ora con una stilettata di Tounkara, si rialza pareggiando a metà ripresa su rigore trasformato dal solito Antenucci ma poi viene travolto alla distanza da una perfetta inzuccata di Bezzicheri che sbuca alle spalle di Costa e batte Frattali dall’alto in basso. Ancora Tounkara completa il trionfo della squadra laziale in pieno recupero approffitando di un lancio corto di Hamlili per Costa involandosi verso la porta dell’incolpevole Frattali.

Una brutto Bari che ha mostrato segnali preoccupanti: squadra lenta e  prevedibile,  possesso palla senza sbocchi, rarissimi tiri nello specchio della porta, difesa perforabilissima, attacco che non punge.  Scatta il primo segnale d’allarme per una squadra costruita per vincere il campionato. 

Al termine della sconfitta contro la Viterbese è intervenuto in sala stampa l'attaccante Samuele Neglia: "Nessuno poteva immaginare un inizio così, però purtroppo si perde. Analizzeremo gli errori e lavoreremo con umiltà per ripartire alla grande e migliorare determinati aspetti. Dobbiamo andare avanti e pensare alla prossima. Questa è l'unica soluzione possibile".

La prestazione? - spiega: "Secondo me non abbiamo giocato male, soprattutto nel primo tempo, dove abbiamo  dato intensità anche  se non abbiamo segnato. 

Però meglio non  guardare tutto in negativo, siamo solo alla seconda giornata e siamo consapevoli delle difficoltà del campionato. 

Soprattutto in casa, davanti ad un grande palcoscenico come il S. Nicola,  le nostre avversarie danno sempre qualcosa in più. 

Non dobbiamo essere troppo severi con noi stessi. Nel primo tempo siamo stati pimpanti,  quando prendi gol a freddo, poi mentalmente, diventa  difficile reagire.

In entrambi i  tempi abbiamo chiuso la Viterbese nella loro metà campo. Se avessimo fatto più gol, probabilmente non parleremmo di questo. Questa è l'unica amarezza". 

Aggressività e mentalità giusta, sono i due punti da dove dover ripartire".  

Giovanni Cornacchini, invece amareggiato e deluso a fine gara dice: " Partita  non all'altezza della situazione. Abbiamo preso 3 gol probabilmente evitabili. Ne parleremo martedì alla ripresa. A fine gara è giusto non dire niente, mentre analizzeremo poi, ciò che si è sbagliato."

Continua dicendo: "Dobbiamo cambiare mentalità, perchè se ti chiami Bari e pensi che devi assolutamente fare la partita e vincere, poi succede che curi meno  proprio la fase del possesso palla."

"In questo campionato invece è fondamentale proprio il possesso palla,  perchè trovi tutte squadre attrezzate solide e che si nascondono la palla.  Abbiamo fatto degli errori e dobbiamo analizzarli".

Su Kupisz terzino e gli errori difensivi: "Berra veniva da 4 giorni senza allenamento. E' una scelta in funzione proprio di questo, ero indeciso tra lui e Corsinelli e poi ho scelto Kupisz, perchè a livello di centimetri mi dava qualcosa in più.

Quando abbiamo pareggiato ho avuto l'impresssione che fossero in difficoltà, quindi ho messo Simeri. Il loro gol,  è nato da un giocatore che si è inserito tra Kupisz e D'Ursi, e una lettura difensiva che non si puoi sbagliare."

"Ripeto gli errori ci sono stati, Anche il 3 a 1 è un errore di costruzione. Sono errori di tutti, non abbiamo pressato bene. Ma anche quando si segna il merito non è solo degli attaccanti".

Sui fischi: "Se perdi in casa con la Viterbese è ovvio che non puoi uscire tra gli applausi. L'importante è che ci sia una reazione, anche se dura. Se non ci fosse la reazione, sarei preoccupato.

Mi auguro che i ragazzi reagiscono e lavorino sodo, per uscire quanto prima tutti insieme, da questo momento, che nessuno si aspettava. 

Infine dice: la Viterbese,  ha fatto una buona gara attenta, e noi abbiamo concesso troppo". 

Miriam De Marco

TAGS: bariviterbese | sscbari | seriec | legapro | controweb | controradiobari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie