TORNANO LE ATTIVITÀ DEL CENTRO LUDICO

AL QUARTIERE LIBERTA' PER LA PRIMA INFANZIA

martedì 23 Luglio 2019

Riprenderanno ad ottobre le attività del “Centro ludico per la prima infanzia” del Municipio I, ospitato negli spazi della ex scuola Melo nel quartiere Libertà. Il progetto è stato finanziato con fondi del civico bilancio e gestito da cooperative sociali. Le domande di iscrizione potranno essere presentate entro il 19 agosto alle ore 12. Queste dovranno essere corredate dalla copia del documento di identità, devono essere compilate e sottoscritte da uno dei genitori del bambino/a o da chi ha in carico la sua crescita e formazione e devono essere consegnate a mano all’indirizzo: Comune di Bari - ripartizione Servizi alla Persona - POS Attuazione politiche sociali minori e famiglie - largo Chiurlia, 27 - 70122 Bari, o inviate all’indirizzo minoriefamiglie.comunebari@pec.rupar.puglia.it entro il termine fissato.L’avviso, per potersi iscrivere, è online sul sito del Comune di Bari e può essere anche ritirato presso gli uffici della POS Attuazione politiche sociali minori e famiglie il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle 12.
Il servizio,gratuito, verrà messo a disposizione per i bambini di età compresa tra i 3 e i 36 mesi, ai bambini con disabilità della stessa fascia d’età ed a chi ha in carico la loro crescita e formazione (genitori, parenti o altro), purché residenti nel Comune di Bari.
Questa è un’opportunità che permette ai bambini di incontrare coetanei e sperimentare momenti di socializzazione, gioco e apprendimento, allo stesso tempo concede agli adulti di conciliare i tempi di vita-lavoro.
Dal prossimo autunno la struttura accoglierà dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, 25 bambini, 2 dei quali con disabilità.
“In questi anni, negli spazi del centro ludico, famiglie italiane e migranti, con bambini piccolissimi, hanno condiviso esperienze, affrontato problemi e costruito progetti - commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Genitori e nonni provenienti da diverse realtà sociali e culturali hanno costruito legami e relazioni in grado di offrire un sostegno e supporto in ogni occasione possibile. Questo servizio, peraltro, negli anni ha raccolto un fortissimo gradimento degli ospitI”.
Per dare continuità al percorso già intrapreso, potranno frequentare il centro, in via prioritaria, i minori che hanno frequentato la quarta annualità del servizio (conclusasi il 30 giugno 2019) e i minori in lista d’attesa nella graduatoria.
Di seguito si riportano i requisiti d’accesso al servizio ovvero età dei bambini fra 3 e 36 mesi; residenza nucleo familiare anagrafico nel Comune di Bari e la non fruizione del servizio di asili nido comunali.

 

Federica Pompamea

TAGS: QUARTIERE LIBERTA | CENTRO LUDICO | CONTRORADIO BARI

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie