SIGLATO IL PROTOCOLLO TRA COMUNE DI BARI E ASL

CI SARA’ LA REALIZZAZIONE DEL CENTRO POLIFUNZIONALE PER SERVIZI SANITARI

mercoledì 10 Luglio 2019

È stato siglato, a Palazzo di Città, dal sindaco Antonio Decaro e dal direttore generale della ASL BA Antonio Sanguedolce, il protocollo d’intesa per la realizzazione di un edificio polifunzionale per i servizi sanitari territoriali e distrettuali nella ex Centrale del Latte, in viale Orazio Flacco 24.All’incontro hanno partecipato anche l’assessore al Patrimonio Vito Lacoppola, il presidente del Municipio II Gianlucio Smaldone, i consiglieri comunali componenti della commissione Sanità e il direttore generale del Policlinico Giovanni Migliore.

L’immobile, di proprietà comunale, viene concesso alla ASL per una durata di 19 anni, in maniera gratuita, facendosi carico della ristrutturazione, il cui importo previsto ammonta a circa 5 milioni di euro rivenienti da fondi FESR.

Ci sarà una riorganizzazione degli spazi che includeranno un atrio con accesso al piano terra con una sala d’attesa e un adeguato spazio d’accoglienza; un poliambulatorio funzionale per 12 branche specialistiche; servizi amministrativi all’utenza che includono CUP (Centro unico di prenotazione) , pagamento ticket, anagrafe sanitaria e rilascio esenzioni ticket; uffici di staff della direzione del Distretto (PUA, UVM, etc.); uffici per la direzione del Distretto e  spazi per le associazioni di volontariato ad oggi già presenti all'interno dell'immobile.

Il Comune di Bari ha avviato un’attività di progettazione per realizzare un centro polifunzionale per il welfare e l’erogazione di servizi socio-assistenziali e sanitari all’interno della ex Centrale del Latte, anche allo scopo di poter avere un livello minimo progettuale necessario per poter partecipare a procedure per l’ottenimento dei finanziamenti necessari.

Il sindaco Decaro ha affermato l’ importanza, per una comunità, di poter contare sugli ospedali, dall’altro avere sul territorio strutture che siano immediatamente accessibili e vicini ai cittadini, ai pazienti e alle loro famiglie. Per questo è stata scelta la ex Centrale del Latte per questa funzione, perché può essere il riferimento di un territorio molto ampio con una densità di popolazione importante.

“Questa struttura rappresenterà un “vero e proprio policlinico territoriale” per la città di Bari - spiega il direttore generale della ASL Bari Antonio Sanguedolce -. Cosi manteniamo l’impegno preso con la città e con il sindaco, che manifestò proprio l’esigenza di individuare una sede adeguata nella zona del Municipio II per rispondere alle necessità di una corposa parte di popolazione. Insieme abbiamo poi individuato la zona e la struttura idonea. Ora lavoreremo per dare immediato seguito alle procedure di progettazione e di utilizzo dei fondi”.

 

Federica Pompamea

TAGS: edificio polifunzionale | servizi sanitari | Controradio Bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie