Festival ecomuseale delle arti

Al via Domenica 7 luglio alla sesta edizione

mercoledì 03 Luglio 2019

Sul lungomare tenente Noviello, a Palese, nella villa Longo de Bellis si svolgerà la sesta edizione del Festival ecomuseale delle arti. L’evento si svolgerà nell’ambito delle attività della Rete Civica Urbana di Palese.

Nove gli appuntamenti in programma che vi faranno avvicinare ai luoghi storici e identitari del nostro territorio, tra le arti, dal teatro alla musica classica, dalla pittura al cinema, dalla poesia italiana e dialettale alla letteratura, da spettacoli con burattini a momenti di musica leggera, per finire il 7 settembre sul porticciolo di Palese tra spiritualità, poesia e musica.

Come afferma Vitandrea Marzano, coordinatore della misura RCU, questa iniziativa è iniziata nell’agosto scorso, ed ha visto il coinvolgimento degli operatori culturali e sociali, di commercianti e comitati cittadini in un modello di cooperazione territoriale teso alla valorizzazione delle nostre identità di quartiere. Ci sono state le organizzazioni, che agiscono sul territorio, che si sono unite, per la prima volta, lanciando un messaggio ‘in controtendenza’. Il tema della comunità è centrale in questa iniziativa e l’obiettivo è quello di far sentire Bari come una vera e propria comunità. A questo scopo si è deciso di agire sulla sensibilità e sull’identità culturale. Gli eventi promossi promettono di valorizzare gli spazi pubblici, gli elementi come il mare, i luoghi, come i parchi o i giardini, che meglio esprimono il carattere identitario delle popolazioni. Quest’anno, a Palese, il festival avrà come tema centrale l’ esperienza sensoriale, culturale e immaginifica.

“Il festival - ha detto Ines Pierucci, assessora alle Culture - figlio di una felice intuizione che quest’estate animerà la vita dei quartieri, ha il merito di mettere in moto un meccanismo che chiama tutti gli attori sociali della città a partecipare al cambiamento culturale, a partire proprio dalle periferie che saranno al centro della programmazione culturale dell’amministrazione appena insediata”.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero ma, per accedere ai luoghi privati, è necessario inviare una comunicazione a ecomuseourbanodelnordbarese@gmail.com

Federica Pompamea

TAGS: festiva ecomuseale della arti | Palese | Controradio Bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie