Il Bari Pride dice “NO” al patrocinio della Regione Puglia

La comunità lgbtqi protesta contro il disegno di legge omofobia

lunedì 17 Giugno 2019

Radicale è stata la decisione assunta in assemblea dal Coordinamento Bari Pride si rifiutano tutte le logiche dell’opportunismo politico e della convenienza elettorale.

 La decisione assunta in assemblea dal Coordinamento Bari Pride è radicale: dopo l’affossamento del disegno di legge regionale contro le discriminazioni omo-bi-transfobiche, di cui si è resa impossibile persino la calendarizzazione, vogliamo sottrarci alla doppiezza di chi strizza l’occhio alle nostre battaglie sociali, ma le sacrifica per gli equilibri della maggioranza.

Rifiutiamo le logiche dell’opportunismo politico e della convenienza elettorale: in questo controverso tempo storico - un tempo in cui la presidente della Commissione per le Pari opportunità della nostra Regione sceglie il Family Day di Verona per aggiornarsi sui diritti delle donne - ogni minaccia di ambiguità va respinta.

Per queste ragioni, al presidente della Regione Michele Emiliano, alla Giunta che egli presiede, alla sua maggioranza politica in Consiglio, ai partiti e le forze sociali che lo sostengono, noi chiediamo che il ddl venga messo in discussione in tempi certi. Non è più il tempo dei rinvii: a nulla serve nascondersi dietro l’alibi dell’ostruzionismo dell’opposizione o dietro i fantasmi del meccanismo di voto segreto.

Vogliamo che questo Consiglio regionale si assuma, prima della scadenza del suo mandato, la responsabilità politica dell’approvazione o della bocciatura della legge, affinché siano chiari, finalmente, nomi e numeri di chi cavalca strumentalmente le lotte della nostra comunità.

Se i diritti delle persone lgbtqi non sono solo una bandiera da agitare in cerca di consenso elettorale, questo è il momento di dimostrarlo. Chiediamo risposte immediate e precise. Rifiuteremo ogni divagazione.

Perché non vogliamo le briciole. Noi vogliamo tutto.

Redazione Controradio

TAGS: Bari Pride | comunità lgbtqi | Controradio Bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie