“A mani libere” per tutta Bari

Al via i laboratori artigianali nei borghi della città vecchia

lunedì 17 Giugno 2019

Oggi lunedì 17 giugno si da il via alle attività del progetto Rete civica urbana Murat –San Nicola, del Comune di Bari, nell’ambito del Poc Città metropolitane 2014-2020. In questo progetto si svolgeranno due laboratori artigianali che dureranno 18 mesi, all’interno dei quali si valorizzerà il territorio intensificando il rapporto tra i cittadini.

Questi laboratori portano l’attenzione sugli antichi mestieri e i bambini così da poter far conoscere tutte le tradizioni che hanno caratterizzato il territorio, inoltre all’interno di questi laboratori, si svolgeranno varie attività culturali e ludiche per i più piccoli, spettacoli, contest, eventi letterari e filmici, cene medioevali ed anche passeggiate istruttive.

Per un anno e mezzo, grazie alla maestosa eredità lasciata da Bari e grazie alle orme di Isabella Sforza insieme alle associazioni, organizzazioni, esercizi comunali ed anche enti privati, si riuscirà ad animare  il reticolo di strade che costituiscono la rete dei due quartieri. Queste attività sono rivolte ad un ampio pubblico ovvero coloro che vogliano vivere il territorio, cittadini ed anche turisti innamorati di Bari.

 Lunedì 17 e martedì 18 giugno, l’appuntamento è in Largo San Sabino (nei pressi del pozzo di Isabella), dalle 10 alle 12 con la bottega d’arte itinerante “A mani libere”, a cura dell’atelier Malta di Geris, nei giorni a seguire varieranno orari e punti di incontro.

Oggi lunedì 17 giugno, dalle 17 alle 19, comincia un altro laboratorio artigianale a cura dell’associazione Spaccabari, nella cui sede in via Re Manfredi 35 si terranno gli incontri.

 Il programma completo sarà consultabile sulla pagina Facebook del gruppo Rcu Murat – San Nicola e la pagina Facebook Reti Civiche Urbane – Comune di Bari.

 

Federica Pompamea

TAGS: Bari vecchia | mani libere | Controradio Bari

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie