IL BARI ADESSO ESAGERA

VA K.O. CON LA NOCERINA

domenica 07 Aprile 2019

IL BARI ADESSO ESAGERA


Il Bari adesso  esagera.  Perde di misura anche con la Nocerina dopo essere caduta due mesi fa sul campo della Turris. Perde sempre per 1-0 dopo aver avuto ottanta minuti e passa per rimediare al gol di Cardone (9'). Perde sopratutto, senza mai impensierire la squadra avversaria. 
E queste cose di solito non si fanno. Anche perchè la Nocerina dopo essere passata subito in vantaggio, per la solita distrazione difensiva, è stata addirittura ad un passo dal raddoppio a metà ripresa.
Il vantaggio sulla Turris  scende a otto punti. Festa della promozione rinviata. Adesso bisognerà battere il Portici al San Nicola e andare a fare bottino pieno su campo del Troina per poi tagliare il traguardo.
Ma soprattutto bisognerà ritrovare il vero Bari.  Irriconoscibile quello visto ieri pomeriggio, con la Nocerina.
Un brutto Bari raramente pericoloso. Cornacchini ha alternato Pozzebon e Iadaresta ma nessuno dei due è andato vicino al gol. Anche Neglia ha inciso poco e Floriano si è ritrovato da solo a reggere il peso dell'attacco. Mai come questa volta le contemporanee assenze di Brienza, Simeri e Mattera hanno pesato notevolmente.
Giovanni Cornacchini non cerca alibi. " Brutta gara, abbiamo subito un gol evitabile. Bisogna star sereni e ripartire al meglio possibile, però è stata sicuramente una dura sconfitta. Ci siamo mossi poco e male. Abbiamo giocato quasi sempre di spalle e gli avversari si sono abbassati. Abbiamo vinto pochi duelli individuali, e quando non lo fai, qualche difficoltà la trovi. Abbiamo toppato completamente la gara".

 

Miriam De Marco

TAGS: #unbruttobari | #vakoconlanocerina | #floriano | #marfella | #neglia | #cornacchini | #sscbari | #controradiobari | #controweb

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie