BARI AGGREDITO CORNACCHINI

E SCATTA IL SILENZIO STAMPA

domenica 13 Gennaio 2019

BARI AGGREDITO CORNACCHINI

Mezza promozione in tasca. Il Bari batte in rimonta la Sancataldese e conquista il diciannovesimo risultato utile consecutivo, nuovo record della storia biancorossa. Successo preziosissimo che porta a dodici punti il vantaggio  sulla Turris che cade sul campo del Troina.

Bari che passa per la prima volta in svantaggio, dopo soli otto minuti,  su un maligno calcio di punizione dello specialista Ficarotta che aveva già fatto centro all’andata su calcio di rigore. Pareggia i conti  Neglia nel giro di un quarto d’ora. Cross di Floriano da sinistra Iadaresta non ci arriva in spaccata piomba come un falco Neglia e segna. Settimo gol stagionale per l’attaccante piemontese che raggiunge in classifica marcatori, Simeri. Completa la rimonta a metà ripresa Floriano con un guizzo vincente su passaggio di Aloisi.

Poi sale in cattedra Marfella con tre paratissime che negano ai siciliani il pareggio. La squadra soffre non poco anche per l’espulsione nel finale di Piovanello. Ma c’è di più Cornacchini è stato aggredito verbalmente al fischio finale insieme con la squadra mentre alcuni giocatori hanno rimediato qualche schiaffo.  Impedendo poi il rientro nello spogliatoio con azioni di distrurbo. Irritattissimo il club manager Matteo Scala, ordina il silenzio stampa.

Bari con il lutto al braccio per la prematura scomparsa di Phil Masinga indimenticato bomber biancorosso che con i suoi gol stese l’inter di Ronaldo.

 

Miriam De Marco

TAGS: #mezzapromozioneintasca | #neglia | #floriano | #marfella | #giovannicornacchini | #sscbari | #controradiobari | #controweb

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie