BARI CERCA UN NUOVO RECORD

NELLA CALZA DELLA BEFANA

venerdì 04 Gennaio 2019

BARI CERCA UN NUOVO RECORD

Il San Nicola riapre i battenti. Si ricomincia domenica col Messina. Bari a caccia del diciottesimo risultato utile consecutivo, nuovo record. Cornacchini punta al successo pieno contro la squadra siciliana per mantenere inalterato il vantaggio di nove punti sulla Turris che riceve il Roccella.

Nove anni fa in serie A l’ultima sfida al San Nicola il giorno della Befana. Era il 6 gennaio 2010 quando il Bari di Ventura liquidò con un secco due a zero l’Udinese con un gol per tempo di Meggiorini e del brasiliano Barreto che la stagione prima aveva trascinato il Bari nel massimo campionato a suon di gol. 

Adesso il Bari di Cornacchini punta all’immediato ritorno in C per dare la scalata nel calcio professionistico. Ma c’è ancora tutto il girone di ritorno da giocare con il massimo impegno. 

I primi tre punti in palio col Messina che scenderà al San Nicola senza tifosi al seguito per i tafferugli di qualche mese fa con i supporters baresi al rientro dalla trasferta di Marsala. 

Primo giorno di lavoro per il diciottenne difensore palermitano Giacomo Quagliata preso dalla Pro Vercelli, ma arrivato dal Latina dove era stato parcheggiato totalizzando 19 partite nel girione d’andata con l’aggiunta di  due gol sul campo del Ladispoli. E’ in prestito con diritto di riscatto. Ieri ha svolto lavoro atletico sul campo insieme con Langella e Mutti che potrebbe rientrare al Gozzano.

Cornacchini ha fatto svolgere alla squadra l’attivazione in palestra portando poi tutti sul campo con esercitazioni sulle palle inattive.

   

Miriam De Marco

TAGS: #sannicolariapreibattenti | #barimessina | #nuovorecorddicornacchini | #sscbari | #controradiobari | #controweb

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie