BARI SOSPESO TRA LA SERIE D E LA C

OGGI DOPPIA VISITA IN FEDERCALCIO

lunedì 06 Agosto 2018

BARI SOSPESO TRA LA SERIE D E LA C

   Bari doppia visita in Federcalcio. Giornata campale per la neonata SSC Bari di Aurelio De Laurentiis. Da una parte  il sindaco Decaro che questa mattina sarà a Roma in Figc per ottenere una deroga speciale che possa permettere alla squadra il passaggio alla serie C. E dall’altra il presidente Aurelio De Laurentiis che dovrà assolvere tutti gli adempimenti legati alla domanda di iscrizione alla serie D.  In Federcalcio c’è  già una richiesta ufficiale inviata una ventina di  giorni fa al commissario straordinario Roberto Fabbricini. Decaro ha motivato la sua richiesta in virtù della storia ultracentenaria del calcio barese e dei suoi indiscussi meriti sportivi. Bari città metropolitana con 1,2 milioni di abitanti, la quinta in Italia, con un bacino di utenza che la pone al sesto posto tra le tifoserie. Una piazza che in Serie B era già al top sia per numero di abbonati che di paganti. Il presidente Aurelio De Laurentiis e il diesse Cristiano Giuntoli sono già al lavoro per centrare la promozione al primo tentativo. De Laurentiis avrà un colloquio con Edy Reja che propone il fido Fabio Viviani in panchina. In lizza anche  il leccese Antonio Calabro, l’anno scorso al Carpi con Lauriola. Calabro aspetta una squadra di B ma se dovesse farsi avanti il Bari cambierebbe sicuramente idea. Domani De Laurentiis incontrerà Filippo Galli, in uscita dal Milan, a cui vorrebbe affidare la direzione del settore giovanile.

Miriam De Marco

TAGS: #federazionecalcio | #sscBari | #aureliodelaurentiis | #figcroma | #decaro | #robertofabbricini | #filippogalli | #controradiobari | #controradiosempresulpezzo | #controweb

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie