Record di presenze per la Casa delle bambine e dei bambini

Più di 133 famiglie sostenute, 500 visite mediche, e 20mila beni raccolti. Orgoglio dell’amministrazione

giovedì 02 Agosto 2018

Ottimi risultati di presenze per la Casa delle bambine e dei bambini. Il servizio, inaugurato nel febbraio 2017, in 18 mesi, ha raccolto più di 10.500 presenze totali tra adulti e minori (284 bambini/e e 250 adulti); ha sostenuto 133 famiglie con bambini piccoli; ha effettuato gratuitamente circa 390 visite di prevenzione odontoiatrica e circa 100 visite specialistiche pneumologiche, fisiatriche, e oculistiche; ed inoltre ha supportato  40 genitori attraverso consulenze psicologiche. Per quanto riguarda invece le iniziative e attività realizzate, sono stati organizzati più di 500 eventi tra laboratori ludico-artistico-creativi, letture animate, e incontri sui temi dell’infanzia, a cui hanno partecipato più di 90 famiglie e cittadini. Raccolti inoltre 20mila beni tra prodotti alimentari, prodotti per l’igiene personale e di prima necessità, arredi, abiti e giochi; e circa 10.000 euro rivenienti da donazioni private, utilizzati per l’approvvigionamento dei beni alimentari e di prima necessità.  Insomma dei dati che evidenziano come in solo poco più di un anno tale struttura di accoglienza per le famiglie sia risultata utilissima per la città e per i suoi cittadini, e che rendono dunque orgogliosa l’amministrazione che ha scommesso su questo progetto. “In questi primi diciotto mesi di attività e servizi per le famiglie più fragili abbiamo raggiunto ottimi risultati in termini di partecipazione - ha commentato l’assessora Francesca Bottalico - Sono orgogliosa di questa esperienza che incide concretamente sulla vita quotidiana di tante famiglie e che aiuta le coppie in attesa e i neogenitori a vivere la genitorialità in modo consapevole. Affinché la Casa cresca, però, abbiamo ancora bisogno dell’impegno e della partecipazione di tutta la comunità. Il mio auspicio è dunque che tutti i sostenitori della Casa scelgano di continuare a supportare questa realtà, che è stata anche scelta dalla Regione come buona prassi da potenziare sul tema del sostegno alla genitorialità, alle nascite e all’accompagnamento di neogenitori e mamme”.

Micaela Cavestro

TAGS: casa delle bambine e dei bambini | presenze | dati | francesca bottalico | welfare | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie