Raccolta farmaci a Bari a favore dei feriti in Grecia

Una settimana solidale in cui la città reagisce agli incendi donando prodotti farmaceutici utili

mercoledì 01 Agosto 2018

Una settimana di solidarietà da parte della città di Bari. Si terrà in questi giorni, fino a sabato 4 agosto, una raccolta di farmaci e incentivi ospedalieri a favore dei feriti in Grecia, a causa dei violenti incendi che ha colpito la regione di Atene. La raccolta avrà luogo in via Francesco Curzio dei Mille 74, fino a sabato 4 agosto dalle ore 19:00 alle ore 21:30, e venerdì 3 dalle ore 8:00 alle ore 11:00. A fine raccolta il tutto sarà spedito direttamente alla farmacia dell’Ospedale  Sismanoglio-Amalia Fleming,  General Ospital of Attica di Marousi, alla direttrice del Servizio di farmacia, Despoina Makridaki. Questi i farmaci richiesti per la cura degli ustionati: Albumina umana 20% in flaconi 50ml o 100ml; iniezioni di tobramicina che contenga 80mg/2ml; iniezioni di dimetindena che contenga 4mg/4ml; iniezioni di etilefrina che contengano 10mg/ml; iniezioni di ampicillina-sulbactam in flaconi che contengano 3gr o 1.5gr; Crema silver sulfadiazine 1%; Crema silver sulfadiazine 1% in combinazione con ialuronico 0,2%. Per tutti i farmaci, la data di scadenza non deve essere inferiore di 8 mesi, le date di scadenza ed i numeri dei lotti devono essere scritti chiaramente. La raccolta è stata messa a punto dall’Associazione delle Crocerossine d’Italia (presidente Nazionale Mila Brachetti Peretti, vice presidente Santa Fizzarotti Selvaggi) insieme dalla sezione di Bari diretta da Grazia Andidero, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Bari-Bitonto nella persona di Don Vito Piccinonna e la Comunità greca di Bari presieduta da Giovanni Grittani Thalassinos.

Redazione Controradio

TAGS: bari | raccolta farmici | grecia | caritas | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie