Ba29, tironici professionali per i giovani di Bari

A partire da giugno i ragazzi dai 16 ai 29 anni saranno inseriti presso aziende e organizzazioni dell'area metropolitana

lunedì 21 Maggio 2018

La città di Bari si aziona per combattere la disoccupazione giovanile, che nel capoluogo supera purtroppo il dato nazionale. Nell’ambito del bando Ba29, presentato dal Comune lo scorso 9 marzo, è stato finanziato l’inserimento lavorativo di ragazzi disoccupati, di età compresa tra i 16 e i 29 anni, con tirocini semestrali retribuiti da svolgersi presso aziende e organizzazioni dell’area metropolitana di Bari. A ogni ragazzo o ragazza selezionata sarà riconosciuto un rimborso di 450 euro al mese per 6 mesi, e al soggetto ospitante un contributo di 300 euro, una tantum a rimborso di alcune spese sostenute per l’attivazione del tirocinio. Attualmente sono 132 le aziende disponibili con 350 posizioni aperte in qualsiasi ambito lavorativo, come ha dichiarato l’assessora alle Politiche Giovanili ed Educative Paola Romano: “Il programma promosso Ba29 sta dando i primi risultati: in meno di due mesi abbiamo avuto tante offerte di tirocinio proposte dalle aziende del nostro territorio [...]”. - spiega l’assessora - “La risposta delle aziende è un dato molto importante e penso sia il frutto del lavoro condiviso con i sindacati e le sigle datoriali. La nostra speranza è che questa sia un’esperienza importante e un futuro posto di lavoro per tanti giovani [...]”. Per candidarsi ai tirocini sarà possibile presentare apposita domanda presso Porta Futuro o tramite pec, a partire dall’11 giugno, muniti di ISEE. L’iniziativa durerà sino a fine 2020.

Micaela Cavestro

TAGS: Ba29 | tirocini professionali | giovani | disoccupazione | Comune di Bari | Porta Futuro | Paola Romano | Controradio | Controweb | Sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie