Modugno, nuovo caso di violenza

Atti persecutori nei confronti di una ragazza dopo la fine della relazione. In manette un 27enne

mercoledì 16 Maggio 2018

Tratto in arresto un ventisettenne di Modugno responsabile di atti persecutori e brutali violenze ai danni di una ventenne del posto. I fatti risalgono dal gennaio di quest’anno: dopo aver interrotto la relazione sentimentale con l’uomo  le violenze e le minacce ai danni della giovane sono cominciate subito in un rapporto molto turbolento. Il culmine è stato ieri mattina in cui, all'ennesimo rifiuto della ragazza di continuare la relazione, l’uomo l’ha aggredita stringendole il collo, strappandole i pantaloni e rinchiudendola in casa. Fortunatamente la giovane è riuscita a rifugiarsi in camera da letto e a chiedere aiuto chiamando il 112 col suo telefono cellulare. Tempestivo l’intervento della pattuglia del Nucleo Radiomobile, che ha consentito di liberare la ragazza e condurre l’uomo in caserma. Il ventisettenne è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione Controradio

TAGS: modugno | violenza | relazione sentimentale | arresto | nucleo radiomobile | autorità giudiziaria | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie