“Bari fa la differenza”: un progetto di sensibilizzazione rivolto a bambini e bambine delle scuole primarie

In programma due incontri collettivi con 4 ecoanimatori

mercoledì 16 Maggio 2018

È partito dalla scuola primaria “Corridoni” di Bari vecchia il progetto “Bari fa la differenza” che promuove attività di sensibilizzazione rivolte ai più piccoli. Un processo di comunità finalizzato alla responsabilizzazione dei bambini attraverso la designazione di opinion leader (ecocapitani) che a turno si occuperanno di controllare il corretto conferimento dei rifiuti. Tutti i piccoli coinvolti riceveranno inoltre un ecoricettario da portare a casa e condividere con la famiglia, con quattro ricette della nostra tradizione culinaria e con le indicazioni per il corretto conferimento di tutti gli imballaggi degli ingredienti. Per finire, ai primi di giugno, uno show cooking nel quale la scolaresca sarà divisa in quattro squadre, ognuna delle quali dovrà impiattare un piatto della tradizione in un imballaggio di vetri, carta, plastica e alluminio. Sono programmati per oggi e domani, dalle 9.30, i due incontri collettivi con 4 ecoanimatori che coinvolgeranno i quasi 100 piccoli alunni della scuola. Il progetto è finanziato dai Consorzi di filiera e Conai, progettato e coordinato dall’agenzia Moscabianca. L’assessore all’ambiente Pietro Petruzzelli ha commentato: “ (...) sono i più piccoli i veri agenti del cambiamento in questo grande processo di trasformazione delle nostre abitudini in cui tutti siamo impegnati”.

 

Antonia Colella

TAGS: Bari fa la differenza | sensibilizzazione | scuola primaria | Corridoni | riciclo | controradio | controweb | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie