“Bari fa la differenziata”, giorni di festa ma non di spreco

10 eco-animatori impegnati nella sensibilizzazione sulla corretta raccolta dei rifiuti nei luoghi della sagra nicolaia

mercoledì 09 Maggio 2018

Il progetto “Bari fa la differenza” entra nel vivo. Ieri pomeriggio, in occasione delle celebrazioni in onore di San Nicola, i 10 eco-animatori, selezionati e formati attraverso la collaborazione di Conai e degli altri consorzi di filiera, hanno distribuito materiale informativo sui temi della raccolta differenziata ai tanti cittadini accorsi nel centro cittadino per la festa patronale. I ragazzi hanno così potuto discutere - presso il  Villaggio del Gusto, in largo Giannella - con i baresi sui metodi adeguati per effettuare una corretta raccolta, a partire dalle buone pratiche di separazione, recupero e riciclo degli imballaggi. Grazie al supporto dei 5 T-ricicli messi a disposizione dal progetto hanno potuto raggiungere anche altre aree del lungomare Nazario Sauro e Imperatore Augusto. Si tratta del primo grande evento scelto dall’amministrazione comunale, in collaborazione con Amiu Puglia e i consorzi di filiera, per attivare momenti di animazione territoriale e coinvolgere i cittadini, in un momento di festa, al fine di sensibilizzare sulla differenziazione degli imballaggi. Le attività di animazione proseguiranno fino ad oggi; ma questo è solo il primo di una lunga serie di eventi in città - come ha affermato l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli. Il 14 maggio partirà infatti un’altra azione fondamentale che coinvolgerà le scuole e, quindi, i bambini, i veri agenti del cambiamento in questo grande processo di trasformazione delle nostre abitudini.

 

Redazione Controradio

TAGS: bari fa la differenziata | raccolta differenziata | festa san nicola | eco- animatori | ambiente | bari | controradio | controweb | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie