Trasporto ferroviario al Sud: ampliamento dei collegamenti e maggiore sicurezza

Nuove tratte Roma-Bari, Napoli-Bari e soppressione dei passaggi a livello di Palese Santo Spirito

lunedì 12 Marzo 2018

Massimo Maiorano PD, delegato alla Qualità dei Servizi di Trasporto e Consigliere Comunale,   ha dichiarato: “ Bisogna incrementare il numero dei treni da e per il Sud in modo da facilitare la mobilità delle persone che usano il Treno come mezzo di trasporto. Il treno, infatti, è il mezzo più ecologico perché risparmia all’ Atmosfera tonnellate di Anidride Carbonica. Prioritario sarà collegare meglio il Nord con il Sud”. Sono già operativi i primi 18,5 Km di binario tra Cervaro e Bovino (FG). Proseguono  i lavori per la realizzazione dell’intera Direttrice Napoli-Bari. È stato Istituito il Treno “No stop Bari-Roma” in tre ore e trenta, riducendo i tempi di percorrenza. A lavori ultimati Bari sarà raggiungibile da Napoli in due ore e da Roma in tre ore. Tuttavia, è necessario che in primis si ponga l’accento sulla sicurezza mediante la soppressione di tutti i passaggi a livello situati in prossimità degli abitati di Palese Santo Spirito. Per questo, bisogna urgentemente realizzare opere alternative quali sottovia e cavalcavia.

 

Martina Albergo

TAGS: ferrovia | ferrovia al sud | treno | trasporti | controradio | controweb | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie