Ex Fibronit presto un lontano ricordo

Abbattuto il terzo capannone sul cantiere Japigia. Decaro: “entro ottobre tutte le lavorazioni della bonifica saranno completate”

martedì 27 Febbraio 2018

Presto ‘la fabbrica della morte’ sarà solo un lontano ricordo. Procedono spediti e nei tempi previsti i lavori di demolizione della ex Fibronit di Bari. Pochi giorni fa infatti è andato giù il terzo capannone dei quattro presenti nell'area da bonificare. Ora l’attenzione ricade sull’ultimo blocco da demolire, comprendente gli edifici e i silos, le zone più complicate da rimuovere a causa delle elevate altezze e dimensioni. Ad accertare il corretto andamento dei lavori è il sindaco di Bari Antonio Decaro, che in questi giorni ha effettuato un sopralluogo nel cantiere, accompagnato dal rettore dell’Università degli studi di Bari Antonio Uricchio, e dal responsabile dell'Arpa Puglia Vito Bruno. "Se tutto procede come oggi entro ottobre tutte le lavorazioni della bonifica saranno completate” – ha spiegato il primo cittadino - “Siamo contenti che oltre al Comitato dei cittadini (che insieme a noi sta seguendo le operazioni) anche altri soggetti e istituzioni cittadine stiano mostrando interesse per questo cantiere, come lo sta dimostrando l’Università di Bari". Parallelamente ai lavori portati avanti dalla società Teorema, prosegue il dialogo tra istituzioni e cittadini per la realizzazione del futuro Parco della rinascita. La Regione Puglia ha infatti accordato il finanziamento per l'opera e una volta bonificata l'area si potrà partire con la realizzazione.

Redazione Controradio

TAGS: bari | cantiere | ex fibronit | japigia | fabbrica della morte | antonio decaro | antonio uricchio | vito bruno | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie