Fallimento dell’ inchieste delle Ferrovie

Non accolta la domanda dell’avvocato Schiano, l’ex amministratore Fiorillo rimarrà ai domiciliari

venerdì 23 Febbraio 2018

È stato rigettato dal Tribunale del riesame di Bari il ricorso presentato dall'ex amministratore unico di Ferrovie Sud Est, Luigi Fiorillo, e dell’avvocato Angelo Schiano, legale della società, ritenuto anche socio occulto. Restano dunque ai domiciliari i due indagati, arrestati l’1 febbraio, dopo il blocco di altre 9 persone da parte della Guardia di Finanza sulla bancarotta di 230  milioni di euro della società pugliese di trasporto ferroviario. Discussa anche la posizione dell'imprenditore Carlo Beltramelli, ex titolare della società che per conto di Fse si è occupata della manutenzione dei treni. I giudici si sono riservati di decidere sulla richiesta di revoca della misura cautelare.

 

Antonia Colella

TAGS: ricorso | riesame | FSE | domiciliari | controradio | controweb | sempresulpezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie