Il Bari si sbriciola contro l’Empoli

Grosso esagera fuori Galano

lunedì 29 Gennaio 2018

Il Bari si sbriciola. Dilaga l’Empoli al San Nicola. Dentro il 4 a 0, limpido, severo e giusto,  c’è  sicuramente il grande fiuto gol di Ciccio Caputo e Donnarumma, trenta reti insieme. Ma questa volta Grosso esagera. Perde un’altra volta in casa dopo il capitombolo col Palermo e normalmente queste cose non si fanno. Ma c’è molto di peggio, rivoluziona per l’ennesima volta la squadra lasciando in panchina il cannoniere scelto Cristian Galano che con tredici gol aveva permesso al Bari di restare a lungo nell’alta classifica. Una scelta tecnica, ha tenuto a precisare il tecnico, che però nasconde una grande frizione tra lui e il giocatore. Un’assenza grave che ha privato il Bari del suo uomo di maggior spicco. Come se non bastasse Grosso aveva rinunciato anche ad Anderson ormai ad un passo dalla Samp per ragioni di bilancio. Ma soprattutto un Bari stravolto in difesa e a centrocampo smarrendo quel minimo filo logico che l’aveva portata a strappare il pareggio a Cesena. E ora si va a Venezia sperando di non trovare acqua alta. È arrivato a Roma l'argentino Federico Andrada, 24 anni, attaccante del River Plate. Questa mattina farà le visite a Villa Stuart e in serata sarà a Bari.

Miriam De Marco

TAGS: Calcio | Bari | Empoli | Fabio Grosso | Ciccio Caputo | Cristian Galano | Federico Andrada

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie