L’Acquedotto Pugliese, in collaborazione con la Regione, inaugura il nuovo impianto di depurazione a Bisceglie

L’inaugurazione dei lavori è avvenuta in presenza del Presidente della Regione Emiliano e del Presidente di AQP Nicola De Santis

giovedì 25 Gennaio 2018

Nella giornata di ieri, in presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e del Presidente di AQP, Nicola De Santis, hanno inaugurato le opere per il potenziamento del depuratore di Bisceglie. All’evento hanno partecipato l’assessore regionale all’Ambiente, Filippo Caracciolo, il Presidente dell’Autorità Idrica Pugliese, Nicola Giorgino, e il vicesindaco di Bisceglie, Vittorio Fata. Gli interventi strutturali e di ammodernamento impiantistico, consentiranno al territorio servito di beneficiare di significativi vantaggi: sia l’incremento delle potenzialità di trattamento dell’attuale depuratore, collegato alle prospettive di sviluppo dell’abitato, sia una cospicua riduzione degli impatti ambientali. I lavori, che vanno ad aumentare in modo sostanziale le potenzialità dell’impianto, hanno potenziato sia la linea delle acque che quella dei fanghi aggiungendo anche una nuova filtrazione finale e un nuovo impianto di sollevamento dalla stazione di equalizzazione. "In un momento di penuria di acqua generalizzato in tutto il paese - ha commentato il governatore Emiliano - stiamo cercando in tutti i modi di non buttare l'acqua risultato della depurazione dei reflui fognari". "Questo ci consentirebbe di risparmiare moltissima acqua dei nostri bacini - ha spiegato Emiliano a proposito del riuso dei reflui depurati in agricoltura - che sono purtroppo stremati, sono a meno della metà dei volumi, e sia questo depuratore che quello Barletta sono già predisposti per questo genere di depurazione e soprattutto ci sono già i progetti di investimenti per realizzare questo processo di economia circolare che restituisce sostanze organiche al terreno". "La modernità della Puglia con i suoi 185 depuratori - ha aggiunto il Presidente della Regione - sta nel fatto che siamo una delle regioni che ha programmato, da tempo, l'utilizzo in agricoltura dei reflui depurati.

Davide Papandrea

TAGS: Acquedotto pugliese | depuratore | bisceglie | michele emiliano | nicola de santis | impatto ambientale | acqua | bacino idrico

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie