Nuovo bando NIDI, 54 milioni di euro per l’imprenditoria

Emiliano: “La Puglia investe e incentiva la cultura d’impresa e l’antimafia sociale”

martedì 09 Gennaio 2018

NIDI è lo strumento finanziario della Regione Puglia che fornisce sostegno alle fasce deboli per l’avvio di una nuova impresa con un contributo a fondo perduto e un prestito rimborsabile con il fine di agevolare l’autoimpiego. La principale e più importante novità del nuovo bando, discusso ieri, è lo stanziamento di 54 milioni di euro per sostenere le nuove attività imprenditoriali pugliesi, comprese le imprese confiscate alla mafia e affidate ai dipendenti e alle cooperative assegnatarie degli immobili. Tale estensione nasce dalla mente di Stefano Fumarulo ed è frutto di un lungo lavoro avviato dalla Regione in collaborazione con l’Associazione Libera. “Questo adattamento della misura NIDI è uno di quei sogni di cui parlavo con Stefano – ha detto in conferenza stampa il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – utilizzare cioè i fondi e i programmi di investimento ordinari anche per i beni confiscati. Solo sognando si possono fare dei passi in avanti e noi li abbiamo fatti. Tutti insieme abbiamo realizzato una visione che ora può sembrare banale ma che non è mai avvenuta prima”. A gestire le richieste, in qualità di organismo intermedio, è la società in house della Regione, Puglia Sviluppo Spa. Gli interessati ad accedere alle agevolazioni recuperando beni confiscati avranno a loro disposizione una procedura ad hoc, differente da quella generale perché studiata per le specifiche esigenze espresse da queste candidature.  La nuova procedura sarà attivata da Puglia Sviluppo dopo l'accesso online attraverso il portale sistema.puglia.it. Oltre a questo, Puglia Sviluppo rafforzerà il supporto operativo per consentire agli interessati di presentare un progetto che possa avere un riscontro positivo.

 

Micaela Cavestro

TAGS: Puglia | nuovo bando | NIDI | 54 milioni di euro | imprenditoria | Presidente della Regione Puglia | Michele Emiliano | Associazione Libera | Puglia Sviluppo Spa

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie