Tradizione, culto e modernità della Terra di Bari nella web serie “Necòle”

Il regista Ivan Cacace racconta San Nicola nelle vesti di un prete-supereroe

martedì 05 Dicembre 2017

Nella sede di Apulia Film Commission all’interno della Fiera del Levante, è stata trasmessa la puntata pilota della web serie “Necóle” del regista Ivan Cacace. Il progetto, promosso dall’associazione culturale “Il Borgo delle Arti”, vede la web serie improntata sulla figura di San Nicola. Composta da 13 episodi, racconta in maniera originale al pubblico della rete le tradizioni religiose e culturali della Terra di Bari. “Necòle - ha spiegato il regista Ivan Cacace - è la storia di Thomas, un uomo comune, prete/supereroe che si traveste da San Nicola per combattere il male. Il suo aiutante, Colino, è invece un individuo incline alle crisi di fede e, in un certo senso, vuole smascherare l’identità dello strano sacerdote. Ma Colino scoprirà col tempo che dietro la sua storia c’è molto altro. Lo sfondo è quello della città vecchia, persino l’interno della Basilica, luogo dove è difficile usare le macchine da presa”. Andando avanti con le puntate lo spettatore scoprirà anche vari personaggi celebri della Bari vecchia medioevale, compreso San Sabino, santo che, secondo Cacace, non è stato adeguatamente valorizzato dai baresi. La prima puntata, proiettata ieri sera al Cineporto di Bari, sarà replicata il 18 dicembre al Teatro Abeliano durante una festa dedicata alla città.

 

 

Redazione Controradio

TAGS: necòle | regista | ivan cacace | san nicola | bari vecchia | bari | supereroe

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie