Il Bari ci prova in Coppa

A Sassuolo con Diakité

mercoledì 29 Novembre 2017

Grosso oggi ne cambia sei. A Sassuolo in Coppa Tim presenta un altro Bari accompagnato da 600 tifosi. Certo l’impiego dal primo minuto di De Lucia, Capradossi e Diakité in difesa, Salzano e Iocolano a centrocampo e del brasiliano Nenè al comando della prima linea. Ma Grosso spera di utilizzare nel corso del match anche lo slovacco Kozak che ha bisogno di mettere minuti nelle gambe. Riflettori puntati  su Diakitè al suo debutto in maglia biancorossa, in attesa di poter giocare anche in campionato. Un turnover in piena regola per far rifiatare chi finora ha tirato la carretta. “È bello stare in vetta, ma dobbiamo essere bravi a mantenere densità ed equilibrio. A Sassuolo ci attende un impegno importante e difficile. È arrivato il nuovo allenatore Iachini e i ragazzi avranno voglia di mettersi in mostra. Servirà una partita di sacrificio senza rinunciare alle nostre prerogative”. Quarant’anni ieri. Fabio Grosso ha festeggiato in sordina il suo compleanno. Un veloce brindisi negli spogliatoi qualche stretta di mano. La Coppa chiama e Grosso non vuole lasciare nulla d’intentato. "Tutti mi ricordano per il rigore nel mondiale di Berlino, una ciliegina sulla torta però io mi ricordo volentieri anche la torta. E mi auguro col tempo di farne  altre".

 

Miriam De Marco

TAGS: calcio | bari | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie