Emergenza idrica, pronte nuove misure di contenimento dei consumi

Aqp corre ai ripari: da domani pressione idrica ridotta in tutte le reti del territorio

giovedì 09 Novembre 2017

Una perdurante e straordinaria siccità impone misure straordinarie per contenere i consumi di tutta la rete idrica della regione Puglia. Aqp ha definito un’ulteriore “riduzione di pressione nella rete di tutto il territorio servito”, a partire da domani, venerdì 10 novembre. Questa nuova misura si è resa indispensabile vista la ridotta disponibilità di acque dalle sorgenti di Caposele e Cassano Irpino, con il 33% in meno rispetto alla media del periodo, e dalle dighe, che registrano un 50% di milioni di metri cubi in meno. Sarà comunque garantito il livello minimo di erogazione previsto dalla Carta dei servizi, assicurando una pressione di 0,5 atmosfere al contatore. I disagi saranno più sentiti come sempre nei piani alti, per cui Acquedotto pugliese ha invitato gli amministratori di condominio ed i singoli privati “a provvedere alla verifica ed eventualmente all’installazione di adeguati impianti di autoclave centralizzati, che assicurino l’erogazione in tutti i punti dello stabile, anche i più lontani e alti rispetto al contatore e che rispondano alla normativa vigente.”

Paola Pagone

TAGS: Aqp | rete idrica | consumi | siccità | riduzione di pressione | Acquedotto pugliese

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie