Oggi alle 14:00 il varo di “Neo 400+”, la barca a vela costruita nel Politecnico di Bari per il progetto “Polimare”

L’imbarcazione, votata alle regate da competizione e grandi traversate, acquistata da un armatore tedesco, salperà per Hong Kong

martedì 31 Ottobre 2017

Per la prima volta nella storia del campus universitario di Bari una imbarcazione a vela di grandi dimensioni, votata alle regate da competizione e alle grandi traversate ha varcato i suoi confini per raggiungere il porto. La barca si chiama “Neo 400+”. E’ stata costruita totalmente nei laboratori del Politecnico di Bari ed è il risultato di un progetto dedicato alla nautica, pubblico-privato, denominato, “Polimare”. Il progetto, istituito dal Politecnico di Bari, è condiviso con “Neo Yachts & Composites”, azienda pugliese specializzata nelle costruzioni di settore e CUS Bari. “Neo 400 +” è un progetto innovativo costruito completamente in carbonio con tecnologia sottovuoto ed ottimizzato per un equipaggio in regata di 700 kg (9-10 membri). L’evento straordinario sarà presentato in occasione del varo di “Neo 400 +”, previsto per oggi alle ore 14.00, presso i cantieri nautici “Ranieri” di Bari, adiacenti alla sede del CUS Bari. Per l’occasione saranno presenti assieme al Rettore del Politecnico di Bari, Eugenio Di Sciascio i partecipanti al progetto, autorità, appassionati di nautica. Dopo il varo e per tutto il mese di novembre sarà completato a Bari il setup finale in acqua della barca per poi essere la barca sarà trasferita mediante navigazione a vela a Genova, da dove poi sarà trasportata via nave nella sua sede futura definitiva: Hong Kong.

Redazione Controradio

TAGS: NEO 400+ | POLIMARE | POLIBA | CUS | BARI | BARCA A VELA | CONTRORADIO | CONTROWEB | SEMPRE SUL PEZZO

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie