Oggi a Noci tavola Rotonda “ #MeToo-SOS Diversità di genere”

La sottosegretaria al MIUR, senatrice D’Onghia: “La cultura del rispetto deve partire dai banchi di scuola”

lunedì 23 Ottobre 2017

“La cultura del rispetto deve partire dalla scuola che ha il compito di formare i cittadini di domani. La prima cosa da recuperare poi è la vergogna. E’ arrivata l’ora della responsabilità e della consapevolezza che devono partire dai banchi di scuola”. Lo afferma la sottosegretaria al MIUR, senatrice Angela D’Onghia, che oggi parteciperà al Chiostro delle Clarisse a Noci alla tavola rotonda intitolata “#MeToo-SOS Diversità di genere”, iniziativa nata in seguito alla comparsa, la scorsa settimana, di scritte sessiste sulla locandina che promuoveva la presentazione di un libro, sempre a Noci, sull’universo femminile. “Il problema non è solo la mancanza di rispetto nei confronti delle donne”, continua la sottosegretaria D’Onghia, “ma più in generale la mancanza di rispetto nei confronti dell’altro. Il fenomeno della violenza fisica, psicologica e verbale nei confronti delle donne è in continua crescita e necessita di un impegno concreto poiché è radicato nelle strutture culturali e sociali. È vero negli ultimi tempi è cresciuta la sensibilità al problema ma occorre un cambiamento sociale e normativo radicale”, conclude la senatrice D’Onghia.
 

Redazione Controradio

TAGS: Attualità | eventi | senatrice D’Onghia | MIUR | avola Rotonda | MeToo-SOS | Diversità di genere | Noci | La cultura del rispetto deve partire dai banchi di scuola |

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie