“Con gli occhi di medici senza frontiere”

Al fortino Sant’Antonio una mostra fotografica sulla più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo

lunedì 16 Ottobre 2017

E’ stata inaugurata sabato scorso, negli spazi del Fortino Sant’Antonio, la mostra fotografica “Con gli occhi di Medici Senza Frontiere”, che ripercorre - attraverso foto di importanti fotografi e voci di operatori e pazienti - alcune tappe della storia della più grande organizzazione medico-umanitaria indipendente al mondo. La mostra ha come filo conduttore le principali aree di intervento di MSF - conflitti armati, risposta alle emergenze, lotta alle epidemie e all’esclusione dall’assistenza sanitaria - e vuole offrire uno spaccato sull’azione ma anche sulle sfide e i dilemmi affrontati dall’organizzazione, insignita nel 1999 del Premio Nobel per la Pace. All’inaugurazione è intervenuto Miguel Lupiz, infermiere di Medici Senza Frontiere Italia e operatore umanitario che con MSF ha svolto missioni in Iraq, Haiti, Filippine e Congo. La mostra sarà visitabile gratuitamente dal lunedì a venerdì dalle ore 17 alle 21, e il sabato e la domenica dalle ore 10 alle 13. Inoltre, dalle ore 19 di domenica 22 ottobre è prevista una serata musicale a cura di “Fuori di Note” jazz duet con flauto traverso e chitarra. Durante l’intera durata della mostra, sarà possibile per il pubblico provare la #Milionidipassi Experience, gli speciali visori 3D attraverso i quali il pubblico potrà immergersi virtualmente nelle drammatiche condizioni di chi è costretto a fuggire da guerre, epidemie e catastrofi naturali, dagli estenuanti viaggi via terra e via mare che dalla Siria portano in Grecia e lungo i Balcani fino alle baracche fatiscenti dei campi profughi del Sud Sudan.

 

Redazione Controradio

TAGS: medici senza frontiere | mostra fotografica | fotografia | fortino santantonio | bari | siria | grecia | sud sudan | mostra | missioni umanitarie | congo | haiti | filippine

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie