Time zones off. Dal 13 al 15 ottobre al pellicano pub

La consueta rassegna indaga il sottobosco della musica indipendente

venerdì 13 Ottobre 2017

Time Zone – sulla via delle musiche possibili arriva alla sua trentaduesima edizione e rinnova la proposta di musica di ricerca proveniente dalle più importanti scene artistiche internazionali. Un percorso sonoro in piena continuità con la storia del festival barese, dove la musica è protagonista principale di una rassegna consapevolmente proiettata verso l’intreccio di codici e linguaggi. Anteprima della stagione 2017 sarà Time Zones Off, l’ormai consueto appuntamento di warm-up dedicato al sottobosco della musica indipendente e alle nuove realtà che stanno conquistando l’attenzione dei media di settore. Da domani 13 ottobre a domenica 15, negli spazi del Pellicano a Bari, si esibiranno nell’ordine i Turukù, formazione in cui rock, rap e classica convergono in brani al fulmicotone, i Rumori Di Scena, band post-rock strumentale che fonde le atmosfere oniriche e dilatate del post-rock con intrecci ritmici del math-rock, e Peekaboom, il duo alle prese con contrabbasso, voce e live-looping Ableton. La rassegna ufficiale di Time Zones animerà invece i weekend a cavallo fra ottobre e novembre, con partenza venerdì 20 negli spazi di Anche Cinema Royal. Intervenuto questa mattina su Controradio, il direttore artistico dell'ormai storica kermesse, Gianluigi Trevisi, ha raccontato gli aneddoti, la storia e le novità dell'evento in scena a partire da questa sera.  

Redazione Controradio

TAGS: Time zones off | Bari | musica | festival barese | musica indipendente | pellicano pub | turukù | Gianluigi Trevisi

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie