Il Consiglio Regionale della Puglia approva le Cooperative di comunità

Riconosciuta la regolare attività delle cooperative, premiate come fenomeno di cittadinanza attiva

giovedì 05 Ottobre 2017

La Regione Puglia ha approvato all’unanimità ieri, il regolamento relativo all’iscrizione delle cooperative di comunità presso un apposito albo. L’ha fatto all’interno della Commissione Lavoro con la volontà di premiare queste iniziative in quanto ben si inseriscono all’interno “del più ampio fenomeno della cittadinanza attiva. Sono un modello di innovazione sociale, attraverso il quale i cittadini diventano produttori e fruitori di beni e servizi. “ Così l’Assessore regionale alle Politiche per il Lavoro, Sebastiano Leo, ha spiegato la volontà regionale di “mettere a sistema le attività di singoli cittadini, imprese, associazione ed istituzioni, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo ed il rafforzamento di comunità locali, le attività economiche, i beni comuni e le tradizioni culturali”. Mediante iscrizione all’albo sarà possibile accedere ad una serie di finanziamenti agevolati,, contributi in conto capitale ed occupazione. “la Puglia è stata la prima regione d’Italia a dotarsi di una forma societaria, con profonda valenza sociale, che introduce importanti elementi di novità nella gestione di attività il cui interesse assume carattere generale per le comunità. Soprattutto quelle che sono ubicate in territori periferici rispetto ai grandi centri urbani e di transito”. Lo dichiara il presidente di Legacoop Puglia, Carmelo Rollo,  il quale motiva così la legge regionale intrapresa dai consiglieri regionali Sergio Blasi e Giuseppe Romano.
 

Paola Pagone

TAGS: Legacoop | cooperative di comunità | Sebastiano Leo | assessore regionale | regione Puglia | Politiche per il Lavoro |

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie