Bari altra brutta frenata

Rigore negato contro lo Spezia

lunedì 02 Ottobre 2017

Altro viaggio a vuoto. Il Bari perde ancora, terza sconfitta esterna consecutiva, quarta stagionale. Con lo Spezia ridotto in dieci per l’espulsione di Capelli. Un Bari incapace di inquadrare la porta avversaria  si butta via capitolando a sei minuti dal termine con una gran botta da fuori area di Lopez. Uno Spezia che con un colpo solo produce assai più di quel che fa il Bari con il suo sterile predominio nel corso del match. Ci mette lo zampino anche l’arbitro Ros negando un rigore per un fallo di mano di Ceccaroni su un tiro di Basha. Ma questo sparire di colpo, perdere ogni volta che c’è da fare un mezzo passo decisivo come si spiega? C’erano grandi attese dopo il doppio successo interno su Cremonese e Ternana che aveva permesso alla squadra di entrare in zona playoff. Tutto vanificato in soli novanta minuti. Ma adesso bisogna subito pensare all’Avellino. C’è una difesa da inventare per le assenze dei nazionali Gyomber, Capradossi, Basha e Scalera.

 

Miriam De Marco

TAGS: Bari | calcio | Spezia | Serie B | Fabio Grosso | Avellino

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie