BARI LA BANDA DEL BUCO (0-2)

PERDE ANCHE COL VENEZIA

domenica 10 Settembre 2017

Bari che scivolone ! Il ragazzi di Grosso perdono ancora, questa volta in casa, ma devono prendersela solo con se stessi. Il Venezia, fa un colpo dell’altro mondo, arpionando il cento per cento, quando si sarebbe accontentato di un punto purchessia. Sotto accusa i difensori finiti nuovamente sul banco degli accusati.  Da chi cominciamo ?  Sicuramente da D’Elia che alla mezz’ora provocava un ingenuo rigore toccando Falzerano,  lestissimo ad andare giù mentre la palla rotolava sul fondo. Infallibile Bentivoglio dal dischetto con un tiro angolatissimo.  Poi andava in scena il giovane Capradossi, l’ombra del difensore ammirato nella scorsa stagione. Un gioco da ragazzi per Moreo, superarlo di testa e spizzicare il pallone,  per Zigoni poi, tenuto in gioco da Marrone: guizzo e gol facile facile. Il Bari cozzava, invece, per tutto il match contro la superdifesa a cinque del Venezia e si svegliava solo in pieno recupero, colpendo in rapida successione un palo con Improta e una traversa con Floro Flores. Pochino, pochino, per una squadra che avrebbe dovuto creare molto prima tutte le premesse per la vittoria. 

   

 

Miriam De Marco

TAGS: calcio | fc bari | bari -venezia | delia | capradossi | grosso | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie