11,6 miliardi di tagli alla sanità pugliese

La denuncia della Cgil Bari: Accesso negato alle cure per un cittadino su tre

giovedì 31 Agosto 2017

“Un taglio complessivo di 11,627 miliardi di euro, che avrà non poche conseguenze negative sull’assistenza sanitaria in termini di prevenzione, cura e riabilitazione e sui diritti dei cittadini. Cgil sostiene da tempo che l’accesso alle cure è negato a circa un cittadino su tre”.  A dirlo sono Gigia Bucci, segretario generale Cgil Bari e Giuseppe Catucci, responsabile Dipartimento Welfare Cgil Bari: “Una difficoltà che tende ad aumentare nelle regioni del Sud e anche nella nostra Puglia, dove, per effetto di queste misure, per la chiusura di tante strutture ospedaliere e per l’assenza di una politica socio-sanitaria territoriale, per molti non è consentito curarsi”.

Paola Pagone

TAGS:

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie