Focus sul Piano Turismo in Consiglio regionale

L’assessora Capone rilancia su marketing e comunicazione

martedì 25 Luglio 2017

Il Piano strategico del turismo della Regione Puglia è stato oggetto di audizione in IV Commissione presieduta da Donato Pentassuglia. La richiesta di ascoltare l’assessore regionale al turismo in merito agli obiettivi preposti per la redazione del Piano turistico regionale, è stata avanzata dai consiglieri regionali del M5S Cristian Casili e Rosa Barone. L’assessore regionale Loredana Capone ha rilevato che il Piano strategico del turismo è basato sull’integrazione con l’attività degli Assessorati all’agricoltura, formazione, infrastrutture, sviluppo economico e cultura, ma che è necessario chiedere un’accelerazione dei tempi burocratici affinché non ci sia una discrasia nell’avvio delle iniziative ed attività. “Il Piano Puglia 365 - ha spiegato l’assessore - contiene le linee guida nelle quali sono specificati i cinque obiettivi principali per migliorare l’offerta turistica, che non deve puntare solo sul prodotto mare, ma anche sulla cultura, puntando sulla valorizzazione e conoscenza dei borghi, paesaggi e tutte le attività connesse allo sport che tende a portare i turisti stranieri”. “Il Piano strategico del turismo 2016-2025 -ha proseguito - ha visto coinvolti operatori del settore, enti locali, associazioni datoriali e sindacali, stakeholder, opinion leader locali, Università, GAL e MIBACT. È stato un processo corale che ha portato alla costruzione di una nuova visione condivisa del turismo in Puglia”. L’assessore Capone ha illustrato i cinque obiettivi a partire dal prodotto che nel territorio pugliese si caratterizza come un prodotto turistico variegato. Spiccano le eccellenze del mare e del turismo rurale, del turismo culturale. Obiettivo è anche quello di segmentare il prodotto in vari ambiti tra cui Mice e Wedding e fondamentale sarà fare il punto sulle nuove tendenze di prodotto per i nuovi mercati. “Accanto al prodotto - ha detto l’assessore – è necessaria la promozione turistica della destinazione Puglia che ha raggiunto un importante livello che va sempre più verso la promo-commercializzazione e l’integrazione dell’offerta tra gli operatori pubblici e privati. Si punterà molto sulle azioni di marketing e comunicazione da mettere in campo per mantenere alto il livello raggiunto dal brand della destinazione Puglia, studiando dei nuovi trend per potenziare le offerte esistenti e crearne delle nuove”.
 

Redazione Controradio

TAGS: Attualità piano turismo | Loredana Capone | consiglio regionale | Puglia

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie