Bari, app e ovi-trappole per combattere le zanzare

L’Amiu registra il 50% in meno di segnalazioni grazie alle misure sperimentali

martedì 25 Luglio 2017

è notevolmente diminuita. Il merito di questo risultato va alla collaborazione tra l’Amiu e il dipartimento di Medicina Veterinaria di Bari che sono riusciti a piazzare nelle zone critiche del territorio 66 ovi-trappole che consentono la rilevazione sulla produzione di uova e di conseguenza permettono all’ufficio igiene di intervenire prontamente. Inoltre gli operatori, dopo aver raccolto un campione di uova di zanzare, hanno inviato per un’analisi il tutto all’Università La Sapienza di Roma per consentire di individuare il miglior prodotto da utilizzare. Importante anche l’aiuto dell’app Zanzamap, disponibile per tutti gli smartphone; utile nella segnalazione delle situazioni a rischio nella città.
 

Redazione Controradio

TAGS: Attualità | bari | Amiu | zanzare | zanzamap

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie