Lotta alla povertà, cinque milioni di euro per le politiche di inclusione nel mondo del lavoro

Avviato il piano integrato triennale del Comune di Bari presentato ad ottobre

lunedì 24 Luglio 2017

Il Piano integrato triennale sull’inclusione attiva del Comune di Bari prende avvio grazie al progetto presentato lo scorso 5 ottobre al Bando PON Inclusione per un valore pari a 5 milioni di euro. Un Piano che prevede la costituzione a Bari di 7 equipe multidimensionali da insediare presso i 5 Municipi e attraverso cui garantire una presa in carico sociale e lavorativa dei 2568 beneficiari ammessi alla Misura Nazionale SIA (Sostegno di Inclusione Attiva) e Regionale RED (Reddito di Dignità). Questo rappresenta il primo passo sul percorso di decentramento dei servizi di inclusione attiva e inserimento lavorativo. Ciascuna delle 7 Equipe multidimensionali, supportate da un segretariato sociale organizzativo, avrà il compito di effettuare la valutazione dei nuclei familiari candidati alla Misura SIA/RED (assestement) per orientare l’utenza e redigere in modo partecipato un progetto personalizzato di inserimento sociale e di avviamento al lavoro (Patto di Inclusione Attiva). Parallelamente al rafforzamento della struttura, primo front office dei cittadini in difficoltà, nel PON inclusione sono previsti circa 2 milioni di euro destinati direttamente ai cittadini per azioni di inclusione attiva nel mondo del lavoro. Si tratta di tirocinii formativi per i figli, dai 16 in su, appartenenti alle famiglie già prese in carico dalla misura RED/SIA (2568 ad oggi), e buoni formazione per soggetti esclusi dal mondo del lavoro che hanno necessità di accedere a nuove competenze.

 

Redazione Controradio

TAGS: Bari | PON inclusione | lavoro | posti di lavoro | SIA | RED | inclusione attiva

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie