Biciplan, approvato il progetto per 430 chilometri di piste

Nero su bianco la realizzazione del primo percorso dedicato alle due ruote nelle oasi naturali della Città di Bari

venerdì 21 Luglio 2017

Percorsi, piste e sentieri totalmente dedicati alle due ruote. Incomincia a prendere forma l’ideazione del biciplan, il primo percorso ciclabile situato nelle oasi naturali e nei tracciati rurali della provincia di Bari. Il progetto è stato infatti approvato dal Consiglio Regionale, che provvederà a realizzarlo con i 27 milioni di euro del Patto per lo sviluppo della Città metropolitana. Nel complesso 430 chilometri suddivisi in tre ciclovie: la waterfront metropolitana della Conca barese, la ciclovia della Lame, e la ciclovia dell’Alta Murgia. Il primo percorso attraverserà Madonna delle Grottole e Torre Incina, collegando i comuni di Polignano, Monopoli, Mola, Conversano e Rutigliano. Il secondo percorso attraverserà le lame di Peucetia e il sistema premurgiano, collegando Bari, Giovinazzo, Bitonto, sino ad Acquaviva. In ultimo, il terzo percorso farà tappa a Gioia del Colle, Santeramo, Gravina e Poggiorsini, collegando Altamura sino a Castel Del Monte. “Il biciplan è frutto di programmazione partecipata con i comuni, attraverso la copianificazione e l’ascolto” ha affermato soddisfatto il sindaco di Bari Antonio Decaro.

 

Micaela Cavestro

TAGS: bicicplan | bicicletta | consiglio regionale | bari | controradio | controweb | sempre sul pezzo

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie