Bari, resti del porto antico rinvenuti all’ex mercato del pesce

Sopralluogo del sindaco Decaro. “Qui un pezzo del percorso di Bari sotterranea”

mercoledì 19 Luglio 2017

Grandi sorprese durante i lavori di riqualificazione dell’area dell’ex Mercato del Pesce. Il nuovo ‘polo’ delle arti contemporanee di arte ne avrà da esporre eccome. Il cantiere dei lavori ha portato in evidenza una serie di ritrovamenti storici e archeologici di grande valenza, i resti dell’antico porto barese; una struttura utilizzata in seguito come fondazione di un edificio precedente al Mercato prospiciente il mare. Di grande valenza quale testimonianza materiale dell’organizzazione urbanistica di Bari in epoca preunitaria, questa zona sarà oggetto di un intervento di valorizzazione in via di definizione e sarà lasciata a vista in modo da essere esposta al pubblico. “Questa è stata una bellissima novità - ha commentato Antonio Decaro durante il sopralluogo di ieri mattina- che impreziosisce questo sito e arricchisce il progetto del nascente Polo delle arti, che vedrà dialogare il passato, testimoniato dai resti dell’antico porto, con il presente della nuova vita del mercato e il futuro, rappresentato dall’arte contemporanea e dalle opere che saranno esposte negli spazi che si stanno realizzando al primo piano”. Un altro piccolo gioiello che arricchisce la storia ‘visibile’ del bel capoluogo pugliese.

 

Redazione Controradio

TAGS: porto | bari | ex mercato pesce | resti | ritrovamenti | archeologici | polo delle arti | passato | presente | futuro | architettura | cantiere | lavori | riqualificazione | storia

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie