Al via il corso di formazione contro le discriminazioni di genere

Rivolto agli insegnanti di asili nidi e scuole d’infanzia. L’assessore Tomasicchio conferma: “Bari città all’avanguardia su questi temi”

mercoledì 12 Luglio 2017

Si è tenuta ieri mattina la conferenza stampa di presentazione della seconda tappa del corso di formazione per i dipendenti comunali, avente ad oggetto il superamento delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere. Dopo la Polizia municipale, le lezioni stanno interessando in questi giorni circa 80 insegnanti degli asili nido e delle scuole dell’infanzia comunali. L’assessore ai servizi demografici, Angelo Tomasicchio, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione. “Per la prima volta il Comune di Bari, su proposta del tavolo LGBTQI, ha inserito nel proprio piano formativo corsi e contenuti che affrontano le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e un percorso sul riconoscimento dell’identità di genere”, ha spiegato l’assessore. “Queste sono tematiche di strettissima attualità che mirano a fornire ai dipendenti pubblici informazioni normative e giuridiche rispetto alle persone LGBTQI per dotare gli uffici e i dipendenti stessi degli strumenti per rispettare i diritti e le sensibilità di tutti i cittadini che si rivolgono alle istituzioni. Siamo uno dei pochi comuni in Italia che ha avviato questo percorso e di questo sicuramente dobbiamo ringraziare il lavoro di stimolo svolto dalle associazioni presenti sul nostro territorio, la struttura amministrativa comunale che si è resa disponibile e pronta ad accogliere e gestire questa proposta e, infine, l’Università degli studi di Bari, con cui il Comune ha stipulato una convenzione, che ha messo a nostra disposizione professionalità di altissimo livello, capaci di coinvolgere i dipendenti in un percorso che parte innanzitutto dalla conoscenza di queste tematiche per poi offrire loro gli strumenti per supportare i cittadini, nei servizi e nei diritti.” Ha concluso Tomasicchio.

 

Maurizio Citino

TAGS: CORSODIFORMAZIONE | DISCRIMINAZIONE | INSEGNANTI | LGBTQI | POLIZIAMUNICIPALE |

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie