Torna il libro Possibile, Polignano capitale del mondo letterario

La sedicesima edizione del Festival tra arte, cinema, teatro e letteratura

giovedì 06 Luglio 2017

Polignano a Mare torna ad essere capitale del mondo letterario con l'apertura della sedicesima edizione del festival Il Libro Possibile, diretto da Rosella Santoro. La città vivrà incontri ed eventi a cui parteciperanno artisti, giornalisti e scrittori. Tra i primi ospiti della giornata di ieri Lino Banfi, che in collaborazione con l’Apulia film commission ha presentato la sua biografia “Hottanta voglia di raccontarvi…la mia vita e altre stronzéte” con il presidente della Regione Michele Emiliano e con il direttore di Telenorba Enzo Magistà., poi c’erano Ferruccio De Bortoli,  che in piazza Aldo Moro ha parlato del suo “Poteri forti (o quasi)”, Roberto Vecchioni, intervistato partendo dal suo libro, “La vita che si ama”, e molti altri. Oggi sarà il turno di Alan Friedman, che presenta il suo ultimo saggio “Questa non è l'America” alle 20,30 in piazza Aldo Moro, mentre Salvatore Tatarella, viene ricordato nell'omonimo testo di Natale Labia nell'incontro (alle 20 nella stessa piazza) a cui partecipano gli onorevoli Ignazio La Russa e Giuseppe Caldarola. Peter Gomez, invece, il direttore del portale online del Fatto Quotidiano porta in anteprima al festival il nuovo numero del mensile d'informazione da lui creato FQ MillenniuM. L'attualità sarà oggetto del saggio del giornalista del Corriere della Sera Aldo Cazzullo, “Le donne erediteranno la terra”. L'incontro, alle 21,15 in piazza Aldo Moro, sarà intervallato letture di Chiara Francini che presenta poi il suo romanzo “Non parlare con la bocca piena”.

 

Francesco Grande

TAGS: Eventi | Polignano a Mare | Libro Possibile,

Potrebbe interessarti...

Ultime Notizie